Sport

Real Vicenza – Pro Patria 2-0, la vittoria arriva nel finale

Tutto in otto minuti, Cristini e poi Bruno su rigore. Si può riassumere così la vittoria del Real Vicenza. Tre punti importanti per i biancorossi che con la vittoria conquistata al Menti contro la Pro Patria salgono a quota sette punti in classifica e si piazzano al terzo posto. Nel primo tempo la partita non ha regalato grandi emozioni, ma nei secondi quarantacinque minuti le due squadre sono scese in campo più combattive e hanno dato spettacolo. Il Real ha dominato e in più occasioni ha sfiorato il vantaggio arrivato solo nei minuti finali. I ragazzi di mister Marcolini si sono resi protagonisti di una bella prestazione, in particolare Pavan autore di una partita perfetta e Raphael bravo, quando è entrato, a dare una spinta alla squadra. I padroni di casa scendono in campo con il solito 3-5-2 l’undici iniziale è lo stesso che domenica ha pareggiato con il Como, la squadra di Oliveira si è schierata con 4-4-2. Il tecnico della Pro Patria ha dovuto inserire nuovi elementi a causa di infortuni e squalifiche.

La gara inizia con gli ospiti che in più occasioni si presentano davanti la porta di Tomei senza però riuscire a sorprenderlo. È la Pro Patria a rendersi più pericolosa e far girare di più la palla, il Real non morde, subisce gli attacchi avversari ma la difesa è brava a non far concretizzare l’azione finale. Nessuna azione pericolosa si sviluppa, il gioco di entrambe le squadre va spegnendosi così come l’impianto di illuminazione che lascia al buio la parte sinistra del campo difesa da Tomei. La partita viene sospesa per pochi minuti, l’arbitro si consulta coi due capitani e al 41′ tutto torna nella norma e si può tornare a giocare. Il Real crea un paio di occasioni che mettono in difficoltà Perilli bravo a rendere vano il tentativo di portarsi in vantaggio. Primo tempo che si chiude con poco spettacolo e poche occasioni degne di nota.

Il secondo tempo è tutta un’altra storia. La squadra di Marcolini scende in campo con un piglio più combattivo e attacca fin da subito mettendo in difficoltà gli avversari. I giocatori in campo regalano emozioni da entrambe le parti, la partita si gioca molto a centrocampo e vede molte ripartenze sia da una parte sia dall’altra. Le occasioni più pericolose le crea il Real, molto attento in difesa ma impreciso nella fase d’attacco. All’85’ arriva Bruno mette la palla in rete, neanche il tempo di esultare che l’arbitro annulla il gol per fuorigioco. A cinque minuti dal termine sembra di andare verso un pareggio a reti bianche. All’87’ arriva il gol di Cristini: splendida giocata di Odogwu Raphael che controlla in area una palla arrivata da centrocampo per appoggiarla al centrocampista biancorossa che con un rasoterra perfetto batte Perilli.

Real in vantaggio ma la Pro Patria non sta a guardare e, una volta incassato il gol, si riversa tutta in attacco per provare a portare a casa un pareggio perso quando ormai manca poco alla fine. Nel terzo dei quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gare Odogwu parte in contropiede, scarta gli avversari e viene messo giù in area da Taino. Per l’arbitro non ci sono dubbi: è rigore. Mancano pochi secondi all’epilogo del match, sul dischetto si presenta Bruno che dagli undici non sbaglia. Perilli è battuto per la seconda volta in pochi minuti. Il tempo di esultare che arriva il triplice fischio.

Il Real Vicenza porta a casa una vittoria dopo un primo tempo non brillante. Nella ripresa i ragazzi di Marcolini sono stati bravi a gestire la gara e a non lasciare troppi spazi agli avversari. La Pro Patria ha giocato una buona gara e solo nei minuti finali si è lasciata travolgere dalle belle giocate dei biancorossi.

Real Vicenza 2 – Pro Patria 0

REAL VICENZA (3-5-2): Tomei; Carlini, Polverini, Piccinni; Lavagnoli (Bardelloni), Cristini, Caporali (Pavan), Dalla Bona, Vannucci; Bruno, Galuppini (Odogwu). All. Michele Marcolini

PRO PATRIA (4-4-2): Perilli; Guglielmotti, La Morte, Anderson, Zaro; Romeo (Bianciardi), Taino, Cannataro, Ulizio (Baclet); Terrani (Cannoni), Serafini. All. Luis Oliveira

Marcatori: Cristini (RV), Bruno rig. (RV)

Ammoniti: Romeo (P), Cristini (RV), Ulizio (P), Anderson (P), Baclet (P), Taino (P)

Arbitro: Emanuele Mancini di Fermo

Monica Zoppelletto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button