Provinciavicenzareport

Marano Vicentino, donna accoltellata dal fidanzato

Ancora un episodio di violenza sulle donne, l’ennesimo purtroppo, ma stavolta fortunatamente la vittima è viva e non si trova in pericolo di vita. A finire in manette, con l’accusa di tentato omicidio, è stato un albanese di trentadue anni, Elentin Hoxha, residente a Bressanvido, in via Rovegliana 142.

Elentin Hoxha
Elentin Hoxha

L’aggressione è avvenuta alle due della notte del 25 settembre, all’interno del locale “le cattive streghe” in via Vittorio Veneto, 96/b a Marano Vicentino. Sembra che l’uomo si trovasse là con la sua fidanzata, una 33enne rumena residente a Bassano del Grappa e, per motivi legati alla gelosia, si sarebbe scagliato contro di lei con un coltello, ferendola in più parti del corpo, con un impeto così forte da rompere il manico dell’arma. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Thiene insieme a quelli di Sandrigo hanno immediatamente avviato le indagini e le ricerche dell’albanese. Alle prime luci dell’alba i militari hanno trovato Hoxha nell’appartamento di un moldavo, risultato estraneo ai fatti, in via Chiesa 26, a Bressanvido e lo hanno arrestato.

Il coltello è stato rinvenuto in seguito tra i divanetti del locale. La donna si trova ora all’ospedale di Santorso in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. Hoxha è stato condotto nel carcere di Vicenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button