Economia

Lavoro, i giovani creativi digitali si incontrano a Isola Vicentina

In momenti di crisi come quello attuale quanto è importante mettere in relazione le idee e le intuizioni con la possibilità concreta di realizzarle per avviare una start-up? E quanto è rilevante coniugare esperienza e creatività, soprattutto per i giovani in cerca di uno sbocco lavorativo o impenditoriale? A queste domande cercherà di rispondere sabato 20 settembre dalle 17.30 in poi nella sala polivalente di Isola Vicentina (nei pressi del Municipio) il primo Cocktail Digitale, una sorta di meeting di nuova generazione a ingresso libero, al quale sono invitati giovani ed esperti del settore delle nuove tecnologie – ma anche artisti e creativi – per confrontarsi sulle opportunità attuali. Durante l’incontro cittadini e interessati al seminario potranno liberamente interloquire con gli ospiti della serata e porre domande.

Sinergie e creatività, intuito e contaminazione sono le parole chiave di questo evento che nelle intenzioni degli organizzatori potrebbe diventare un appuntamento da ripetere in futuro e possibilmente entrare nel calendario annualei. L’obiettivo è far incontrare interlocutori che, per motivi diversi, hanno in comune l’interesse per servizi innovativi ed efficaci, il tutto in uno spazio di linguaggio universale come quello della tecnologia.

La serata, ideata da Emanuele Novello e Alessio Cortesia ha la finalità di far conoscere le opportunità di lavoro offerto dalle nuove tecnologie digitali, attraverso un workshop tenuto da giovani locali o del circondario che illustreranno come essi stessi usano le tecnologie quotidianamente nel proprio lavoro.

“Con questo workshop vogliamo far incontrare il mondo delle nuove tecnologie con quello imprenditoriale e artigianale, ma soprattutto i giovani dai 17 ai 28 anni con delle professionalità o scolarizzazione distinte e emergenti che potrebbero essere i destinatari di un progetto di lavoro più ampio di collaborazione con le imprese del territorio – spiega Novello – . In un mondo globalizzato la tecnologia digitale è il linguaggio comune che attraversa spazi fisici e mentali, ed è lo strumento più democratico e meritocratico che esista. La nostra speranza, organizzando questo evento, è di mostrare a tutti i cittadini dell’unione dei comuni di Isola Vicentina, Caldogno e Costabissara come i nostri giovani migliori abbiamo raccolto la sfida del progresso grazie al loro retroterra culturale e alle loro competenze e lo abbiamo reinterpretato in maniera altamente professionale. Grazie all’intervento del professor Ugo Galvanetto dell’Università di Padova potremo indagare anche su quali sono i profili professionali del mondo elettronico maggiormente richiesti oggi nel mondo del lavoro, mentre Davide Mantovani e Federico Zizola dell’Urban Reef ci mostreranno quali sono le tecnologie più avanzate al servizio della piccola imprenditoria e come usarle  per i giovani che volessero fare start up o innovazione.”

Il workshop si aprirà alle 17.30 con il saluto del sindaco di Isola, Francesco Gonzo. Alle 18.30, a cura di Ugo Galvanetto, professore ordinario del dipartimento ingegneria industriale dell’Università di Padova, ci sarà una riflessione su Interazione tra ricerca universitaria e impresa nei modelli economici italiani e non. Alle 20.15 Davide Mantovani di The urban reef di Romano d’Ezzelino parlerà di Fab Lab e Open Innovation, ovvero come le nuove tecnologie open source stanno rivoluzionando l’artigianalità. Dalle 18 sarà attivo anche uno spazio dedicato a musica e aperitivo.

Sono stati invitati ad illustrare come il mondo digitale influenzi il loro lavoro: Alessandro Gennaro, sviluppatore software biomedicale; Daniele Fioretto, sviluppatore APPS per telefonia; Nicola Fontana, visual artist e digital movie designer (produzioni Avatar e Tin Tin); Ugo Galvanetto, docente di ingegneria industriale all’Università di Padova, esperto in ingegneria areonavale e degli impatti; Luca de Franceschi, webmaster e sviluppatore web; Mirko Pelizzaro, video maker e video editing; Giorgio Raccanelli, 3D software simulator developer; Giambattista Gennari e Emanuele Novello, Software gestione video e videosorveglianza; Francesco Del Zotto, fotografo e videomaker; Andrea Cera, industrial sound maker ; Federico Lagni, esperto e titolare siti di ICT; Federico Zizola e Davide Mantovani, Business developers e consulenti nuove tecnologie presso The urban reef Romano d’ Ezzelino; Daniele Sesso, musicista indipendente; Williams Cocco, CG architectural visualization artist; Luca Agostini, electronic and software design engineering.

Alessandro Scandale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button