Vicenzavicenzareport

Detenzione di droga e furto, due arresti della Polizia

Lo spirito di osservazione di un uomo ha aiutato la Polizia ad arrestare uno spacciatore. L’episodio è avvenuto sabato pomeriggio nella zona di Campo Marzo, in piazzale Bologna. Un uomo ha visto due individui, un italiano e l’altro probabilmente nordafricano, scambiarsi un pacchetto avvolto nella carta di giornale. Intuito che si trattava di droga ha subito telefonato al 113 e mentre la volante stava andando sul posto l’uomo ha seguito l’italiano che si stava allontanando a piedi mentre il nordafricano era andato via in bicicletta. Una volta giunti sul posto gli agenti, grazie al pedinamento dell’uomo, hanno fermato un ragazzo 18 anni, D. D. le sue iniziali, residente a Marostica, trovandolo in possesso di 250 grammi di marijuana. Il giovane è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti.

Steric Milutin
Steric Milutin

Nella serata di sabato la polizia è poi dovuta intervenire due volte nella zona di Anconetta, presa di mira dal ladri. Alle 21 una signora rientrando a casa con un’amica ha sentito dei rumori provenire dalla sua abitazione mentre saliva le scale e si è accorta che la porta era aperta. Pensando che dei ladri si trovassero ancora all’interno, ha telefonato alla polizia che, una volta giunta sul posto, ha visto la porta finestra del primo piano in frantumi e trovato la casa in soqquadro, mentre non dei malviventi non c’era invece più traccia perché erano riusciti a fuggire dalla finestra della cucina.

Alla donna sono stati rubati dei monili e un tablet. Poco dopo al 113 è arrivata un’altra chiamata, stavolta da parte di un uomo, sempre nella zona di Anconetta, che tornando a casa ha notato la presenza di un individuo in bicicletta fermo sotto la sua abitazione e un altro che si stava calando dal terrazzo di casa sua, entrambi alla vista dell’uomo sono fuggiti a bordo di due bici prima dell’arrivo degli agenti. L’uomo ha descritto uno dei ladri ai poliziotti come pelato, grassoccio e con una maglia rossa.

La volante ha perlustrato la zona e, in via Ragazzi del ’99, ha trovato quello che corrispondeva alla descrizione fornita in precedenza. I due individui sono stati bloccati ma si sono rifiutati di mostrare i documenti agli agenti. I poliziotti hanno notato nel cesto della bici un cacciavite e una volta messi alle strette i due sono fuggiti ma uno di loro è stato bloccato e trovato in possesso del tablet e dei monili rubati in precedenza alla donna. A finire in manette con l’accusa di furto è stato Steric Milutin, serbo di 41 anni, con precedenti, residente a Saviabona. Il serbo si trova agli arresti domiciliari.

M. Z. 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button