Cronaca

Cronaca flash

Vicenza, cuoco aggredito e rapinato –

Non ha nemmeno fatto in tempo a portare a casa lo stipendio che lo hanno aggredito e rapinato. E’ quello che è accaduto ad un 42enne venezuelano, residente in Spagna ma domiciliato in città, cuoco del ristorante il Paradiso di Vicenza, questa notte. Erano circa le due quando l’uomo, mentre stava andando a casa percorrendo a piedi viale Eretenio, è stato affiancato da tre individui stranieri in sella ad una bici. I malviventi, armati di taglierino, lo hanno aggredito in maniera violenta rompendogli una bottiglia di vetro in testa e lo hanno rapinato. I tra hanno portato via lo zaino che conteneva lo stipendio appena ricevuto pari a milleduecento euro e un telefono cellulare. Il venezuelano si trova ora ricoverato al San Bortolo con un trauma cranico, una frattura scomposta del pavimento orbitale destro e ferite lacero contuse. Il tutto è stato giudicato guaribile in quaranta giorni

Guidano senza avere la patente. Due denunciati

I carabinieri hanno denunciato due persone perché sorprese alla guida senza mai aver conseguito la patente. Il primo episodio è avvenuto ieri a mezzogiorno ad Orgiano, in via Libertà, dove i militari di Sossano, hanno sorpreso un 26enne del posto, nullafacente e con precedenti a suo carico, transitare con una Fiat Panda nella via. Alla vista dei carabinieri il giovane si è dato alla fuga ma è stato subito bloccato ed è emerso che non ha mai conseguito la patente. La seconda denuncia è scattata nella notte in viale Anconetta a Vicenza. Un bosniaco 34enne, residente in città, con precedenti, era alla guida di una Volkswagen Passat e, quando i carabinieri lo hanno fermato si è rifiutato di sottoporsi all’alcol test. Immediatamente sono stati avviati dei controlli dai quali è risultato che l’uomo non ha mai conseguito la patente.

Nogarole, furto di rame al cimitero

Altro furto di rame in un cimitero. Stavolta è successo nella frazione di Alvese di Nogarole Vicentino, in via Altissimo. A denunciare l’accaduto ai carabinieri è stato il sindaco, dopo che ignoti durante la notte hanno portato via delle grondaie di rame dal campo santo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button