Vicenzavicenzareport

Chioggia, ritrovato un cadavere. Indaga anche la polizia di Vicenza

Un cadavere è stato trovato in un campo a Sant’Anna, a Chioggia e probabilmente si tratta di Vitalie Omencu, il moldavo scomparso l’anno scorso. Il corpo, o meglio, lo scheletro,  è stato rinvenuto sepolto a 60 centimetri di profondità e, secondo i primi accertamenti, il decesso risale ad almeno un anno fa.

L’indagine della procura di Venezia ha portato a Chioggia anche il dirigente della Squadra Mobile di Vicenza, il vicequestore Michele Marchese, dopo che la sorella di Omencu ne aveva denunciato la scomparsa alla polizia berica perché non lo aveva più sentito e la cosa le era sembrata molto strana. L’uomo, un giovane imprenditore, era venuto in Italia per un viaggio d’affari, all’inizio del 2013, che lo aveva portato a  Chioggia.

Omencu lavorava nel mondo delle auto usate e in più di un’occasione era venuto nel nostro paese per comprare le vetture a un prezzo conveniente per poi rivenderle in Moldavia. L’ipotesi è che l’uomo sia stato ucciso durante una rapina, molto probabilmente aveva con sé una grossa cifra di denaro contante a causa del suo lavoro. Ora bisognerà attendere l’esito dell’esame del dna per avere la certezza che si tratti proprio del moldavo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button