Bassano e dintorni

Bassano del Grappa, al via il Laboratorio per la mobilità ciclabile

Bassano del Grappa promuove l’uso della bicicletta per spostarsi in città. L’amministrazione comunale prevede infatti una serie di iniziative su questo tema, tra le quali l’istituzione di un Laboratorio per la mobilità ciclabile che prenderà il via martedì pomeriggio 16 settembre, alle ore 18.30 nella sala del Consiglio di via Matteotti, con un primo incontro aperto al pubblico chiamato anche a dare un contributo di idee.

Il Comune di Bassano, ha svolto negli ultimi tempi una significativa attività di ascolto e confronto con le realtà del territorio, impegnando soprattutto l’assessore Roberto Campagnolo e il consigliere delegato Renzo Masolo. Sono stati moltii i cittadini, ma anche le associazioni e le attività produttive, che hanno avanzato proposte o fatto segnalazioni utili a migliorare la fruibilità viaria in bicicletta della città.

“La sfida è ambiziosa – spiega in una nota il comune bassanese – perché il Biciplan, adottato nel 2013 per migliorare la vita quotidiana partendo dalla scelta dell’uso della bicicletta in sostituzione all’auto, non sia solo una lista di interventi viabilistici da realizzare, è necessaria una forte sinergia tra l’amministrazione e i cittadini, chiamati ad assumere un ruolo attivo”.

“Presso le strutture dell’Urbanistica e dei Lavori Pubblici – continua la nota – è stato creato, dallo scorso mese di luglio, un gruppo di lavoro che riunisce tecnici della mobilità e della viabilità che operano in sinergia per trovare le soluzioni più efficaci. Per migliorare e ottimizzare le scelte che verranno fatte è però fondamentale che siano affiancati da cittadini che tutti i giorni utilizzano la bicicletta e che possono in questo modo dare un importante contributo pratico, in modo che l’Amministrazione comunale possa adottare le scelte migliori e più efficaci. Allo stesso tempo, i bassanesi più sensibili a questo tema potranno vivere in prima persona l’attuazione del Biciplan assumendo un importante ruolo propositivo”.

Al tavolo parteciperà anche la Fiab, Federazione Italiana Amici della Bicicletta che vanta 20 mila soci in tutta Italia e negli ultimi anni si è impegnata per promuovere anche dalle nostre parti una mobilità sempre più sostenibile. “L’auspicio è che all’invito – sottolinea concludendo il Comune di Bassano – partecipino soprattutto i giovani, perché saranno i più immediati fruitori della nuova mobilità ed hanno ora la possibilità di viverla attivamente con ottimismo e senso di responsabilità”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button