Sport

Basket regionale, partite la serie C e la serie D

Nel fine settimana è andata in scena la prima di campionato per le quattro squadre vicentine iscritte quest’anno ai tornei regionali di basket. L’inizio sembra promettente, nonostante la brutta sconfitta in casa di Dueville in serie C. In serie D infatti, vincono fuori casa le scafate Summano e Altavilla, e la neopromossa Araceli si dimostra capace di far soffrire, quasi fino alla fine, la quotata Roncade. I campionati nazionali, dove avremo in rappresentanza Arzignano, Bassano e Pallacanestro Vicenza, sono previsti in partenza ad ottobre.

Perde in casa Dueville, messo in difficoltà da quel Conegliano capace solo di quattro vittorie l’anno scorso nella categoria superiore, ma che è riuscito a far rimanere tutti i suoi giocatori più importanti. Dopo un primo quarto con leggero vantaggio per i padroni di casa, il Conegliano vince tutte le rimanenti frazioni di gioco. L’allenatore di Dueville Bortoli è costretto a giocare praticamente senza l’apporto delle sue guardie, e le doppie cifre di Benetti, De Marco e Fontana non bastano per evitare il -11 finale. Punteggio 63-74. Per tutto l’anno il Dueville giocherà in casa la domenica alle 18, e fra due settimane sarà già un momento cruciale, con l’arrivo della forte Cestistica Verona.

Gioca di sabato alle 20.30 invece il Summano Basket di Piovene Rocchette, impegnato nel girone verde della serie D regionale. Nella prima partita si è imposta in trasferta sulla neopromossa Ponzano, con il punteggio di 64-76. La gara si decide nel terzo quarto di gioco, quando la difesa vicentina trova le misure a Martignano e compagni, concedendo appena nove punti a referto. I dieci punti di vantaggio guadagnati non sono più stati messi in discussione. Buona la distribuzione dei punti nella formazione vicentina, che si dimostra squadra profonda, dalla panchina più che affidabile. Per la prima partita casalinga di settimana prossima, sotto il Summano arriva Vigodarzere, anche lei a punteggio pieno.

Trasferta lagunare per il basket Altavilla, che contro l’Alvisiana riesce a controllare la partita dall’inizio alla fine, seppur con qualche patema. È giovane e combattiva la squadra veneziana, e propone un gioco in velocità che mira a fare più tiri possibile, meglio se da tre punti. Le percentuali di realizzazione sono dalla loro, ma non permettono di reggere l’urto dell’attacco vicentino, che si guadagna subito una decina di punti di vantaggio. La partita si protrae in questo modo fino alle battute finali, quando, con una serie di triple consecutive, Alvisiana arriva al – 4. Altavilla non si scompone, e con un paio di attacchi a segno e alcuni tiri liberi riprende un vantaggio confortante, fino al 72-79 finale. L’Altavilla, inserita nel girone blu, giocherà le partite casalinghe la domenica alle 18, e settimana prossima il calendario prevede già la grande sfida con Roncade.

Perde proprio sul difficile campo di Roncade la squadra vicentina dell’Araceli, che dopo la promozione guadagnata a spese di Camisano la primavera scorsa, non riesce ad imporsi su una delle più quotate squadre del girone blu. Il punteggio finale dice 75-63 per i padroni di casa, ma fino alla fine del terzo quarto la partita è stata giocata punto a punto. Per i ragazzi allenati da Mamic non c’è tempo per recriminare su quello che è stato, domenica prossima arriva in Piarda a Vicenza la squadra di Roncaglia, vittoriosa di un punto alla prima giornata, ma avversario sulla carta sicuramente più abbordabile. L’appuntamento anche qui è per le ore 18.

R.C.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button