Economia

Attività estrattive, la Provincia di Vicenza fa scuola in Brasile

Si è aperto un dialogo tra la Provincia di Vicenza e le autorità brasiliane, nello specifico quelle di Rio de Janeiro. Sarà anche presto firmato un protocollo d’intesa per eventuali collaborazioni future in tema ambientale e di attività estrattive. Una rappresentanza brasiliana infatti, a nome dello Stato di Rio de Janeiro, della Camera di commercio italo-brasiliana di Rio e dell’associazione delle imprese estrattive, a Verona per la fiera dedicata al marmo, ha dimostrato interesse per le attività autorizzative e di controllo, in materia di cave e miniere, messe in atto dall’ente provinciale vicentino, e chiede di approfondirne la conoscenza. Lo scopo è di compararle con quelle brasiliane, con particolare attenzione verso le nostre tecniche di escavazione e di ripristino ambientale.

“Per quanto ci riguarda – ha sottolineato il responsabile del Settore Ambiente della Provincia, Filippo Squarcina, – ben vengano queste collaborazioni, che comunque sottolineano non solo l’impegno pluriennale profuso dalla Provincia per favorire la collaborazione e cooperazione tre le imprese brasiliane ed italiane, ma anche la professionalità dell’amministrazione e la sua capacità di proporsi come punto di riferimento in settori delicati e strategici. Questo Protocollo d’Intesa assume dunque il valore di un bel riconoscimento, anche se resta ancora qualche punto di domanda sulle competenze che la riforma riconosce e delega in questo specifico settore”.

Così, Maurizia Tobaldo, dell’Ufficio Cave Provinciale, ha descritto l’attività svolta negli ultimi anni: “Di controllo ma anche di informazione e formazione delle imprese estrattive. E particolarmente apprezzato è stato l’impegno dell’Ente per lo sviluppo di tecniche di escavazione che permettano il contestuale ripristino ambientale. Di qui la richiesta dei rappresentanti degli industriali brasiliani, che hanno sottolineato le notevoli potenzialità di sviluppo dell’attività mineraria nello Stato di Rio”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button