Arte, Cultura e Spettacoli

Thiene, torna Story Corner e apre con l’alpinista Simone Moro

La passione per il volo, la missione del soccorso in quota: non voglio smettere di sognare. Così il bergamasco Simone Moro, tra i più noti alpinisti al mondo, nel suo più recente libro In ginocchio sulle ali (Rizzoli), con la prefazione di un altro grande alpinista, Reinhold Messner, ultimo di una serie di scritti in cui l’autore racconta la propria vita, fatta di sogni quasi impossibili poi concretizzati, come ad esempio comprare un elicottero – una spesa folle per un privato – e organizzare un servizio di soccorso in quota in Nepal per le popolazioni locali, regalando loro speranza e lavoro. Dal 2009 prende così avvio un’avventura da brivido, non senza momenti difficili (come il tragico incidente del giugno 2012), e insieme piena di cuore. Solo un profondo conoscitore dell’Himalaya può muoversi con sicurezza fra le vette, andando a salvare la gente del luogo in difficoltà. Una vita molto più che spericolata, vissuta sempre fino al limite estremo del possibile.

Simone_Moro
Simone Moro

Lunedì 7 luglio ad aprire la nuova edizione della rassegna Story Coner a Palazzo Cornaggia di Thiene, sede della biblioteca civica, sarà proprio lui, Simone Moro che parlerà dei suoi libri ma soprattutto racconterà la sua esperienza di vita al limite, ricca di esperienza emozionanti e di certo non comuni. Alpinista e pilota di elicotteri, Moro ha iniziato a praticare arrampicata all’età di 13 anni, cominciando sulle montagne di casa e spostandosi successivamente sulle Dolomiti. Nel 1992 è cominciata la sua esperienza di alpinista himalayano, che è diventata preponderante nella sua attività alpinistica, pur non abbandonando mai completamente l’arrampicata.

Ha realizzato oltre 36 spedizioni alpinistiche extraeuropee ed è giunto in cima a sette dei quattordici ottomila. Ha raggiunto quattro volte la vetta dell’Everest di cui ha anche compiuto la traversata sud-nord nel maggio 2006. Molte di queste ascensioni sono state compiute in velocità. Nel 2001 tenta con Denis Urubko il concatenamento del Lhotse e dell’Everest. La notte prima dell’attacco alla vetta del Lhotse, mentre si trova in tenda a 8000 metri con Urubko e alpinisti di un’altra spedizione, riceve una richiesta di soccorso da parte di un alpinista inglese. Per questo salvataggio Moro riceverà nel 2002 la medaglia d’oro al valor civile.

MoroGINOCCHIO72dpiNel 2003 ha pubblicato il libro Cometa sull’Annapurna, nel quale ha raccontato la tragica spedizione dell’inverno 1997 sull’Annapurna. In quel frangente Moro e i suoi due compagni, Anatoli Boukreev e Dimitri Sobolev, furono travolti da una valanga che li fece rotolare per 800 metri giù a valle per la parete est dell’Annapurna: Moro riuscì a salvarsi, gli altri invece morirono. Nella primavera 2008 è uscito il suo secondo libro 8000 metri di vita in lingua italiana e inglese. In questa pubblicazione Moro ripercorre tutte le fasi esplorative alle cime di 8000 metri, mostrando le immagini di ogni versante dei colossi himalaiani e riportando una ad una anche le vie di salita. Nel 2012 viene pubblicato il suo terzo libro La voce del ghiaccio. Gli ottomila in inverno: il mio sogno quasi impossibile. Nel 2013 esce Everest. In vetta a un sogno e marzo 2014 viene pubblicato il suo quinto libro In ginocchio sulle ali in cui racconta le sue nuove avventure come pilota di elicottero.

L’area e il chiosco thienese saranno aperti a partire dalle ore 20 per permettere al pubblico di prendere posto. L’ingresso sarà libero e l’ospite interverrà verso le 21. Gli incontri avranno luogo anche in caso di maltempo ma saranno spostati nel salone all’ultimo piano (mansarda) dell’edificio di fianco al giardino che è la sede della Biblioteca Civica. Grazie alla collaborazione con RadioBue, l’intervista sarà disponibile in podcast già dal giorno seguente all’evento.

Story Corner, giunta alla quarta edizione, è una rassegna organizzata dall’Associazione Yourban in collaborazione con il Comune di Thiene e con la Biblioteca Civica, che anima ogni anno lo splendido giardino di Palazzo Cornaggia tutti i lunedì del mese di luglio. Il salotto a cielo aperto di Story Corner ospita personalità di riferimento del mondo della cultura, dei media, della musica. Esperienze diverse ma accomunate da passione ed impegno. Vite poco ordinarie, le definiscono gli organizzatori, ma di sicuro successo. Prossimi ospiti della rassegna saranno il musicista e Dj Alessio Bertallot (14 luglio); l’attore Carlo Gabardini (21 luglio); il velista thienese Andrea Stella (28 luglio).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button