Cultura e Spettacoli

E dedicata ad Alma Mahler l’ultima serata di “Vicenza Salotto Urbano”

E’ dedicato ad Alma Mahler Werfel, a cinquant’anni dalla sua scomparsa avvenuta nel 1964, l’ultimo appuntamento della rassegna “Vicenza Salotto Urbano – Le notti della bellezza,” organizzata da Theama Teatro in collaborazione con il Comune di Vicenza. L’evento, previsto per lunedì 28 luglio alle 21, ad ingresso libero,  si intitola “Alma Mahler – La sposa delle arti”  ed avrà come cornice una piccola perla nascosta della nostra città: il suggestivo giardino di Palazzo Angaran, di Andrea Palladio, gentilmente concesso dalla proprietaria, Maria Teresa Vaccari, che dedica la serata alla memoria del figlio Eriberto Allamprese. In caso di pioggia lo spettacolo verrà rappresentato a Palazzo Cordellina in Contrà Riale 12.

Alma Mahler
Alma Mahler

Nata a Vienna nel 1879, Alma Mahler Werfel fu compositrice e pittrice di talento, oltre che donna di straordinario fascino e vitalità. Donna dai molti interessi, di grande carisma e grandi ambizioni, moglie del musicista Gustav Mahler, dell’architetto Walter Gropius e poi dello scrittore Franz Werfel, Alma Mahler fu amante, fra gli altri, anche di Oskar Kokoschka e di Gustav Klimt. Dominò la scena della Vienna a cavallo fra Ottocento e Novecento e, grazie al suo fascino e alla sua intelligenza, diventò l’ispiratrice di questi capostipiti della cultura del secolo scorso. Questa serata di canto, musica e recitazione vuole ricondurci alla sua epoca straordinaria e alla produzione artistica di quel tempo.

Accanto agli attori di Theama Teatro saliranno sul palcoscenico Claudia Burlenghi al pianoforte e la soprano Paola Bandini. Durante la serata verranno eseguiti lieder di Alma Mahler, Gustav Mahler, Maurice Ravel e Alban Berg, e l’Adagietto per pianoforte solo dalla 5 Sinfonia di Gustav Mahler. Gli attori di Theama Teatro leggeranno invece brani tratti dall’autobiografia di Alma, dall’epistolario fra Alma e Gustav Mahler, da “L’arte di essere amata” di Francoise Giroud e soprattutto la traduzione dei lieder composti da Alma ed eseguiti dalle musiciste.

Per quanto riguarda i musicisti che si esibiranno lunedì, Claudia Burlenghi, soprano e flauto, ha condotto i suoi studi musicali nei Conservatori di Parma. Castelfranco Veneto, Reggio Emilia e Vicenza. Vincitrice di vari concorsi, collabora come solista con il “Teatro delle note” della fondazione “Arturo Toscanini” di Parma e con altre formazioni musicali svolgendo un intensa attività concertistica in Italia e all’estero. Insegna flauto e canto.

Paola Bandini invece, piansta, è diplomata in pianoforte presso il conservatorio “Arrigo Boito” di Parma. Svolge una intensa attività, soprattutto nell’ambito della musica da camera, vocale e strumentale, collaborando con varie formazioni ed enti musicali, in Italia e all’estero. È docente di pianoforte presso “L’Accademia di Parma” e il Centro Permanente Attività Musicali di Reggio Emilia.

La rassegna “Vicenza Salotto Urbano – Le notti della bellezza” è inserita nel cartellone del Comune di Vicenza “L’estate a Vicenza. Nei giardini delle idee” che raccoglie cento appuntamenti in programma da luglio a settembre in collaborazione con la Regione Veneto, il Consorzio VicenzaE’, Aim Energy. “Vicenza Salotto Urbano” ha accolto nell’arco di quattro appuntamenti diverse voci artistiche, con un duplice obiettivo: da un lato valorizzare nuovi luoghi della città, dall’altro quello di offrire una proposta culturale che attraverso un’azione combinata tra arti diverse possa restituire il gusto e lo spirito di Vicenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button