Breaking News

“Breganze da recuperare”, fotografi a caccia di edifici da salvare

Quando la creatività si mette al servizio del bene pubblico e della tutela delle nostre città. E’ il caso di una iniziativa del Coordinamento per la Tutela del Territorio di Breganze nella quale il gruppo propone ai propri soci e simpatizzanti un censimento fotografico degli edifici in disuso nella cittadina del vicentino famosa per il buon vino. L’iniziativa è doppiamente creativa: innanzitutto perché chiama ad esprimersi l’arte fotografica, creativa per definizione, e poi l’idea è buona di per sé, ed è certo assai più utile al bene comune di qualsiasi concorso fotografico.

“La Breganze da recuperare”, è questo il titolo che il Coordinamento ha scelto per questa sua iniziativa che vuole essere un passo concreto verso la tutela e valorizzazione del territorio e del paesaggio. “La strada per raggiungere questo obiettivo – scrive il Coordinamento per la Tutela del Territorio di Breganze presentandola –  passa anche per una presa di coscienza diffusa e condivisa di quale sia la condizione del nostro territorio e delle azioni conseguenti che come comunità civile possiamo chiedere, stimolare, fare. I dati generali in nostro possesso e l’esperienza di tutti i giorni evidenziano che anche a Breganze sono molti gli edifici, pubblici e privati, vecchi e nuovi, residenziali e produttivi, non utilizzati e spesso in stato di abbandono e degrado”.

“Sappiamo che qualsiasi forma ed azione di tutela e difesa del territorio – si legge ancora nella presentazione – deve partire dal recupero ed utilizzo dell’esistente; e che una seria programmazione e pianificazione urbanistica nasce, in primo luogo, dall’analisi chiara e precisa della disponibilità di volumi costruiti e del loro stato di utilizzo o possibile riutilizzo”.

Ed è per questo che il Coordinamento per la Tutela del Territorio di Breganze chiede a soci e simpatizzanti di munirsi di macchina fotografica e, ciascuno secondo la propria sensibilità e abilità, di inviare le foto attuali di edifici in stato di degrado o semplicemente chiusi o comunque non abitati. Il materiale raccolto verrà utilizzato a scopi documentali e statistici. Inoltre le foto più significative, o di particolare interesse storico e documentale, saranno scelte da una apposita giuria per costituire il materiale di una mostra autunnale e per diventare le immagini di un Calendario 2015.

Il termine per l’invio delle immagini è fissato a lunedì 22 settembre. Le immagini dovranno pervenire all’indirizzo breganzetutela@libero.it possibilmente nei formati .raw, .bmp, .tiff  o .jpeg, corredate di nome dell’autore, data dello scatto e indirizzo dell’edificio o sua identificazione. Il documento di invio delle immagini dovrà inoltre contenere la seguente dicitura: “Inviando le immagini allegate (nome di ogni immagine allegata), io sottoscritto (nome e cognome), in qualità di autore delle stesse, concedo licenza al Coordinamento Tutela Territorio Breganze per il loro utilizzo e pubblicazione, per qualsiasi scopo anche commerciale, senza nessuna pretesa economica presente o futura.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *