Breaking News

Anche alle piscine di Schio si nuota per l’Aquatour Veneto One

Ha fatto tappa anche nelle piscine comunali di Schio, questa mattina, la maratona di nuoto Aquatour VenetOne, promossa dall’associazione Smile for Onlus. Dopo la tappa di Schio, la maratona natatora proseguirà nelle piscine di Thiene, Marostica, Rosà, Cittadella, Bassano, per arrivare questa sera a Treviso e concludersi domani al Centro Hollman di Padova, da cui era partita il 12 luglio. Si tratta di una iniziativa che coinvolge 62 piscine del Veneto, impegnate con atleti, master e corsisti, a raggiungere a nuoto il numero di chilometri che i 300 bambini-pazienti del Centro Robert Hollman di Padova percorrono per raggiungerlo dalla loro città. Ricordiamo che il centro padovano si occupa di bambini ciechi o pluriminorati, provenienti da tutta Italia.

Ed è proprio per dare una mano a questa importante struttura che l’associazione Smile for Onlus ha dato il via alla sfida. In ogni piscina, per due ore, gli atleti si avvicendano, nuotando ognuno per un certo numero di chilometri. Parte delle piscine inoltre sono collegate, tramite gli atleti Olympic Team, via corsa o mountain bike. Alla fine del tour le fatiche dei nuotatori, atleti ma anche persone comuni che pagano una quota di 5 euro, avranno certamente eguagliato quelle che i bambini devono fare per poter frequentare quella speciale piscina adattata per loro e che rappresenta un valido aiuto per gli stessi bambini e le loro famiglie. Il centro fa capo a una Fondazione e quindi offre i propri servizi gratuitamente, ma ha bisogno continuamente di fondi per potersi sostenere.

L’associazione Smile for Onlus invece organizza manifestazioni di raccolta fondi, sia per iniziative a favore dei bambini sia in appoggio a importanti personaggi dello sport che chiedono un aiuto per le loro iniziative umanitarie. Al suo interno, dal 21 marzo scorso è nato ufficialmente l’Olympic Team Smile For, formato da atleti quali Rossano Galtarossa, Kristian Ghedina, Cinzia e Fabrizio Rampazzo, Silvia Sommaggio, Paolo Venturini, Monica Corò.

“Siamo orgogliosi di ospitare iniziative come questa – ha commentato il sindaco di Schio Valter Orsi – e oltre ad impegnarci a sostenere questa causa come amministrazione, vogliamo sensibilizzare tutti i cittadini a fare la loro parte”. I contributi, anche piccoli, possono essere versati sul conto IT 19R 0878 12101 000000011994, oppure scegliendo di devolvere alla fondazione Holmann il 5 per mille: 92233290284. L’iniziativa ha avuto anche la collaborazione del Comune di Padova, Ministero degli Interni, Polizia di Stato, Fiamme Oro, Coni Veneto, Federazione Italiana Nuoto, Nazionale Italiana di nuoto e Nazionale Italiana di Nuoto da fondo, Comitato Nazionale Fair Play, Ana Sezione di Padova e dei Comuni toccati dalle staffette, guidate da motociclisti della Polizia Stradale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *