Veneto

Accordo tra Veneto Sviluppo e Regione per il credito in agricoltura

Sarà più facile per le aziende agricole venete ottenere prestiti e mutui bancari. Questo grazie ad un importante accordo, per la riassicurazione in agricoltura, siglato nei giorni scorsi tra Veneto Sviluppo e Regione Veneto. “I vantaggi per le imprese sono tangibili, – ha spiegato il presidente di Coldiretti Vicenza, Martino Cerantola – in quanto sarà più facile accedere al credito grazie alle garanzie prestate dai Confidi, nel nostro caso CreditAgri Italia, unica società consortile presente in tutta la penisola. Rispetto all’anno scorso lo stock affidamenti per il credito agrario ha registrato un incremento di 160 milioni di euro, pari allo 0,36%. Citiamo pure dati nazionali, dato che questo fondo è la prima esperienza in Italia, dove con oltre 44 miliardi di impieghi concessi agli imprenditori, l’agricoltura rappresenta il 5% del totale”.

Anche se ancora parziali, si tratta di indicatori in linea con la controtendenza del comparto rispetto al sistema economico, nonostante rimanga alto l’allarme sulle sofferenze, con un volume di 4,7 miliardi e poco meno di 18 mila imprese interessate. L’agricoltura veneta partecipa da protagonista con il 12,6% del credito agrario ed è ormai chiaro che gli istituti bancari hanno scoperto il “business agricolo”.

“Per questo – ha concluso Cerantola – non possiamo non considerare tale convenzione come una vera e propria conquista che decreta la fine di una visione superata rispetto ad un settore che registra  performances importanti, vedi la voce dell’export con più 8% e un fatturato che supera i 5 miliardi di euro”. A disposizione di cassa circa due milioni di euro che, con una riassicurazione all’80% sulle garanzia prestate dai Confidi può attivare finanziamenti stimabili in 70 milioni di euro per le aziende agricole.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button