Breaking News
Ospedale San Bortolo di Vicenza

Vicenza, al San Bortolo rimosso un tumore senza usare il bisturi

“Compiere un intervento del quale pare non esserci traccia nella letteratura scientifica significa essere al top mondiale, e costituire l’avanguardia internazionale di un nuovo cammino verso cure più incisive e meno impattanti per i malati, fatto quest’ultimo di straordinaria importanza. E’ motivo di orgoglio constatare che ancora una volta l’eccellenza emerge in un ospedale veneto. Complimenti al San Bortolo di Vicenza, al primario di otorinolaringoiatria Roberto Saetti e a tutta la sua equipe”.

Il presidente della Regione Luca Zaia
Luca Zaia

Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia esprime “soddisfazione e orgoglio”, apprendendo che all’Ospedale del capoluogo berico è stata effettuata un’operazione, su un paziente con un tumore alla laringe, per via endoscopica, utilizzando una micro telecamera  e una pinza a ultrasuoni per rimuovere le parti malate ed evitando così le mutilazioni che purtroppo si devono provocare in questo tipo d’interventi con i metodi classici.

“Capacità cliniche, perfetta conoscenza dei migliori supporti forniti dalla scienza e dalla tecnologia, equilibrato coraggio nel ricercare nuove vie per curare un malato e farlo soffrire meno – conclude il Governatore – sono gli ingredienti che rendono bene l’idea di quanto importante si la riuscita di questo intervento per il futuro di tanti pazienti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *