Breaking News

Vicenza, un colorato weekend di festa in Corso Fogazzaro

Primo fine settimana di giugno ed è tempo per una nuova edizione di Passioni e Collezionismo, la proposta organizzata dall’Assessorato alla Partecipazione del Comune di Vicenza, con il supporto di Aim Energy ed il coordinamento generale dell’Associazione Culturale Il Tritone. In un calendario consolidato, il primo sabato del mese è riservato a quella ricca varietà di oggetti ricercati dai collezionisti o semplici cultori di cose che non tramontano mai. Tra i banchi degli espositori si potranno trovare, dal mattino sino a tardo pomeriggio, oltre alle immancabili monete e banconote, dischi di vinile, cartoline e francobolli, giocattoli, libri ingialliti, fumetti e stampe, orologi e quant’altro è al centro di una passione.

Ma quella di sabato 7 giugno è un’edizione particolare. Corso Fogazzaro da pochi giorni è stato infatti reso pedonale dalla Giunta comunale e riconsegnato così ai cittadini che lo possono apprezzare tutti i giorni ammirando in tranquillità storici palazzi e belle vetrine. Con questa novità ed alcune soluzioni di arredo urbano, il Corso sarà invaso da banchi ed oggetti di tutti i tipi. Dalla Chiesa Dei Carmini a Corso Palladio, Corso Fogazzaro sarà tutto animato dal vociare di espositori e visitatori. Un intero chilometro da vivere curiosando tra i banchi degli espositori, per un intero Corso da gustare passo dopo passo.

Ci sarà anche la musica: la Scledum Jazz Band terrà infatti un concerto sabato 7, tra le 17 e le 18 in corso Fogazzaro all’altezza della casa del poeta e scrittore vicentino Antonio Fogazzaro (civico 105). Lo spettacolo, gratuito e aperto a tutti, è organizzato in collaborazione con l’assessorato alla partecipazione del Comune di Vicenza. La band di venti musicisti, d’impostazione classica americana, suona generi diversi come il dixieland, lo swing fino ai più famosi brani del jazz europeo e nord americano e al funky degli anni ’80.

E domenica 8 ancora un’evento festoso in Corso Fogazzaro. Torna infatti dalle 7 alle 20 Piccolo Mondo Antico, il mercatino vintage e remake di ogni seconda domenica del mese, curato dall’assessorato alla partecipazione del Comune di Vicenza in collaborazione con le associazioni Pandora e I Portici di corso Fogazzaro nell’ottica della valorizzazione della prestigiosa passeggiata vicentina. È prevista una sfilata di modelle con abiti, acconciature e trucco di diverse epoche, al fine di raccontare come l’abito femminile si sia evoluto nel tempo. Dopo la sfilata, i cui abiti e  accessori saranno forniti da negozianti ed espositori, si avrà anche una performance sul trucco anni ’50. La giornata prevede inoltre, nel tratto verso piazza S. Lorenzo, una prestigiosa rassegna di auto, moto e biciclette storiche, grazie alla collaborazione dell’Historic Club di Schio.

Una sorpresa attende poi i vicentini che passeggeranno per la storica via del centro. Protette in alto da lastre di vetro, le porzioni di pilastri di un acquedotto romano rinvenute nel 2012 lungo i portici di corso Fogazzaro fanno ora bella mostra in tre apposite teche visibili ai passanti. I resti furono scoperti durante gli scavi per i lavori ai sottoservizi di corso Fogazzaro tra i civici 188 e 212. Si trattava di una decina di pilastri dell’acquedotto della Vicenza romana già rinvenuto a Lobia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *