Breaking News

Thiene, ritorna la Festa dei Popoli per la fratellanza

Con lo slogan Nati per essere fratelli, domenica 15 giugno torna la Festa dei Popoli a Thiene. Apertura alle 11 in piazza Chilesotti e poi fino a sera nella bella cornice del Parco Fabris sapori, colori, suoni, danze, giochi dal mondo. Laboratori per tutti dalle 15, stand dei paesi partecipanti e delle associazioni che operano con e per i Paesi del mondo.

La festa di quest’anno, che avrà la Fratellanza come tema conduttore, continuerà ad essere una palestra di stli di vita rispettosi della persona e dell’ambiente. Le stoviglie saranno in materiale biodegradabile con particolare attenzione alla differenziazione dei rifuti. Ci saranno, come nel 2013, caraffe in materiale plastico, da tenere al collo e portare a casa, in alternativa ai bicchieri usa e getta. Si utlizzerà solo acqua di rubinetto per evitare l’inquinamento da bottiglie di plastca.

La Festa aderisce alla campagna provinciale – alcol + gusto contnuando a proporre bevande esclusivamente analcoliche. Sarà presente anche lo stand del progetto Guadagnare salute dell’Ulss 4 Alto Vicentino sugli stili di vita salutari. Accogliendo le indicazioni della campagna Caritas Una sola famiglia, cibo per tutti (già illustrata nella manifestazione Eticamente il mese scorso a Dueville) e gli obiettivi dell’anno europeo contro lo spreco alimentare, il picnic etnico sarà all’insegna della sobrietà e del non spreco. Ad ogni ospite verrà consegnato un segnalibro con frasi tratte dai documenti della campagna di Caritas.

La Festa, pensata ed organizzata da una commissione composta da alcuni rappresentanti del Coordinamento Missionario Vicariale e molti cittadini italiani e stranieri, è promossa da A.S.A. onlus, capofla delle realtà aderenti al Coordinamento Missionario del Vicariato di Thiene, e gli Assessorati all’Integrazione e Pari Opportunità del Comune di Thiene, con la collaborazione e il patrocinio della Regione Veneto, dei Comuni di Zanè e Marano Vicentno, dell’Ulss 4, della Fondazione Insieme AltoVI, nonché il sostegno di molte aziende e privati del territorio.

L’evento avrà una sorta di prologo martedì 10 giugno alle 20.45 in piazza Chilesotti con I colori delle donne. Mille modi di essere donna. Sette donne di diverse nazioni del mondo, Italia compresa, dialogheranno sul loro modo di essere donna in famiglia. La serata sarà allietata da musica dal vivo e da balli di tango e milonga.

Il programma della Festa dei Popoli:

Ore 11 – la Festa ha inizio in Piazza con il saluto del Sindaco Casarotto e musica del Corpo Bandistco Cittadino Patronato San Gaetano. Seguirà la sflata dei rappresentant dei popoli con abiti tradizionali e bandiere fino al parco di villa Fabris.
Ore 11.30 – Arrivo a villa Fabris, saluto nelle diverse lingue
Ore 13 – apertura del pic-nic etnico, in cui ogni gruppo porterà e condividerà piatti tipici del proprio Paese
Ore 15-17 – laboratori di argilla, pittura, cafè allo zenzero, treccine africane, tatuaggi hennè, truccabimbi, fiabe dal mondo, giochi tradizionali, tango, percussioni
Ore 16-19 – spettacoli sul palco: musicisti, ballerini e cantanti dai vari Paesi
Ore 19.30 – conclusione con l’happy hour analcolico, estrazione della lotteria e danze libere accompagnate dalle musiche eseguite dalla Comunità della Romania.

Durante tuta la giornata saranno visitabili i gazebo dei 37 Paesi e delle associazioni partecipanti. Ci saranno numeri e giocolerie di clown e funzionerà il punto ristoro a cura dell’Operazione Mato Grosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *