Provinciavicenzareport

Auto rubate o non assicurate, controlli elettronici a Montecchio Maggiore

Si stima che in Italia più dell’8% dei veicoli circolino senza assicurazione, causando, in caso di incidenti, ingenti danni economici non solo a chi li guida, ma anche, suo malgrado, a chi si trova coinvolto nei sinistri. La Polizia locale dei Castelli ha ora a disposizione un’apparecchiatura innovativa, la prima portatile in dotazione ad una Polizia locale del vicentino, che è in grado di individuare a distanza non solo le auto non assicurate e non revisionate, ma anche quelle rubate e segnalate a vario titolo dalle forze dell’ordine.

Il sistema, voluto dall’amministrazione comunale di Montecchio Maggiore, permette quindi di assicurare un controllo più accurato dei veicoli in transito, aumentando anche il controllo del territorio e la sicurezza stradale che spesso viene messa a rischio da mezzi non revisionati o non assicurati, senza contare il grande contributo che verrà dato alla lotta al fenomeno dei furti d’auto.

L’apparecchio, prodotto da una ditta che già collabora con il Comune di Montecchio Maggiore per il sistema di videosorveglianza, si chiama GCLPR. Si tratta di una telecamera mobile che fotografa a distanza la targa del veicolo e trasmette il dato attraverso un notebook ai database del Ministero dell’Interno e dell’Ania (l’associazione delle imprese assicuratrici) i quali, in tempo reale, sono in grado di comunicare al sistema elettronico se il veicolo è rubato, non assicurato o non revisionato. La pattuglia che esegue il controllo a distanza è quindi in grado di avvisare immediatamente la seconda pattuglia posizionata alcune centinaia di metri più avanti, che ferma il veicolo e procede alla verifica dell’infrazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button