Breaking News
Il Coro e Orchestra Barocca Andrea Palladio, diretti da Enrico Zanovello
Il Coro e Orchestra Barocca Andrea Palladio, diretti da Enrico Zanovello

Vicenza, la musica di Handel sabato al Festival Biblico

Gli oratori Joshua (Giosuè) e Joseph and his brethrem (Giuseppe e i suoi fratelli) di Handel, espressione delle piena maturità artistica dell’artista, saranno proposti, a Vicenza, all’interno della decima edizione del Festival Biblico, nell’esecuzione in prima assoluta del Coro e Orchestra Barocca Andrea Palladio, diretti da Enrico Zanovello. Tutto questo nel concerto “Vicende bibliche nelle musiche di Handel”, in programma per sabato 31 maggio, alle 21, nella Basilica dei SS. Felice e Fortunato di Vicenza. I due oratori furono scritti tra il 1746 e il 1748, e la prima esecuzione avvenne al Royal Theatre Covent Garden di Londra.

Sul palco, sabato, ci sarà anche l’attore Pino Costalunga, in veste di narratore, che racconterà assieme alla musica queste storie antiche, riscritte appositamente, con lo scopo di sottolineare i passaggi narrativi che fanno attuale e ancora valido il messaggio della vicenda biblica.

“La scelta – spiega il direttore del Coro e Orchestra barocca A. Palladio, Enrico Zanovello, –  è caduta su queste due composizioni proprio per il carattere espressamente narrativo delle due vicende bibliche, in linea con il titolo del Festival di quest’anno che è Le Scritture: Dio e l’uomo si raccontano. La prima parte del programma con Joshua culmina con la spaventosa caduta delle mura di Gerico che si sgretolano al suono delle trombe, la seconda parte narra la struggente storia di Giuseppe ed i suoi fratelli che segna l’insediamento del Popolo d’Israele in Egitto. La raffinata sensibilità nel trasporre in musica le vicende bibliche porta Handel ad utilizzare organici strumentali particolarmente sontuosi, accanto agli archi accosta la batteria di fiati formati da oboi, fagotti, flauti, trombe, oltre ai timpani e per i momenti guerreschi anche il tamburo militare. Vari i personaggi interpretati da altrettanti solisti come Joshua con la voce di Matteo Mezzaro o Joseph affidato ad Aurelio Schiavoni”.

Il concerto, in collaborazione con Associazione Musicale Archicembalo Ensemble, è a ingresso libero fino ad esaurimento posti. Del Progetto di questa anteprima assoluta fa parte anche un Cd con le musiche di Handel, registrato dal Coro e Orchestra Palladio in occasione proprio del Decennale del Festival Biblico e in collaborazione con la rassegna stessa. Il Cd si può trovare presso gli stand e le librerie in Piazza Duomo per tutta la durata del festival.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *