Breaking News

Lo scrittore vicentino Luigi Meneghello celebrato anche all’Università di Milano

Non più soltanto un evento locale, ma un prestigioso tributo da una delle più importanti Università italiane. E’ anche questo il senso delle quattro giornate sul tema Maestria e apprendistato dedicate al grande scrittore vicentino Luigi Meneghello a cinquant’anni dalla pubblicazione de I piccoli maestri (1964). Un’iniziativa di respiro che rende omaggio al libro dello scrittore di Malo con un convegno articolato in quattro giornate distribuite tra maggio e novembre nelle sedi di Milano (Università degli Studi di Milano e Università di Milano-Bicocca), Malo e Pavia (all’Università di Pavia sono infatti custodite tutte le carte meneghelliane per volontà dello stesso scrittore).

L’evento  si aprirà giovedì 8 e venerdì 9 maggio nelle sedi milanesi: giovedì alle 14.30 si inaugurerà la prima giornata di studi nell’Università degli Studi di Milano, mentre la seconda giornata milanese avrà luogo venerdì dalle 10 all’Università di Milano-Bicocca. La seconda tappa del percorso continuerà sabato 28 giugno a Malo e il 6 e il 7 novembre all’Università degli Studi di Pavia. Da segnalare, insieme ai nomi di autorevoli studiosi meneghelliani tra cui Franco Marenco, Ernestina Pellegrina, Francesca Caputo, Pietro De Marchi, anche l’ampio spazio riservato ai più giovani.

Le giornate di studio racconteranno la figura e l’opera dello scrittore attraverso tre chiavi di lettura: quella letteraria, quella etico-civile e quella linguistica. Un’occasione importante per riflettere sulla genesi di un libro che è una sorta di controstoria della Resistenza, scritta con un intento esplicitamente “antiretorico e antieroico”.

Come scrisse il poeta milanese Giovanni Raboni nel risvolto di copertina dell’edizione Rizzoli del 1990, “Meneghello ci racconta qui le gesta e i pensieri d’un piccolo gruppo di partigiani vicentini d’estrazione borghese e studentesca di cui, ventenne, ha fatto parte: né eroe né veramente antieroe, ma piuttosto personaggio irriducibilmente singolo d’una vicenda allegramente, atrocemente collettiva. È una storia intessuta di agguati, rastrellamenti e uccisioni, ma anche di scoperte del cuore e della mente, di complicità estatiche, di sprofondamenti nel prodigio inarrestabile della natura; la storia di un apprendistato etico, intellettuale e sentimentale condotto davvero al di fuori e al riparo da ogni facilitazione conformistica”.

Luigi Meneghello nasce il 16 febbraio 1922 a Malo. Dopo aver frequentato le elementari in paese e il Liceo Classico Pigafetta a Vicenza, nel 1939 si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Padova, laureandosi in Filosofia nel 1945. Visse la drammatica crisi del passaggio dal fascismo e patriottismo giovanile all’antifascismo, percorso che lo condurrà al Partito d’Azione e all’incontro con il giovane antifascista arzignanese Antonio Giuriolo (noto anche come capitan Toni). Chiamato alle armi nel 1943, contribuisce ad organizzare la resistenza armata vicentina, ma è attivo anche nel bellunese, sull’Altipiano di Asiago e a Padova.

Nel 1947, grazie ad una borsa di studio del British Council, parte per l’Inghilterra alla volta di Reading dove rimarrà per quasi tutta la vita, con assidui ritorni in Italia. Nel 1948 sposa Katia Bleier, inseparabile compagna di vita e di lavoro. Dal 1955 al 1961 dirige la sezione italiana nel Dipartimento di Inglese dell’Università di Reading e nel 1961 vi fonda il Dipartimento di Studi Italiani, uno dei più prestigiosi della Gran Bretagna. Nel 1963 pubblica Libera nos a malo, a cui segue l’anno successivo il romanzo resistenziale I piccoli maestri, poi riveduto e ripubblicato nel 1976. Si ritira dall’insegnamento nel 1980, si trasferisce con la moglie a Londra, dove si dedica completamente ai suoi studi e alla scrittura. Nel 2004, dopo la morte di Katia, Luigi Meneghello si trasferisce definitivamente a Thiene, dove muore il 26 giugno 2007.

Alessandro Scandale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *