Schio, al Teatro Civico un monologo per “mettere a dieta la pattumiera”

Andrà in scena domani, giovedì 8 maggio, alle 20.30, al Teatro Civico di Schio, lo spettacolo Meno 100 chili. Ricette per la dieta della nostra pattumiera di Roberto Cavallo. Il monologo si inserisce nella campagna di sensibilizzazione avviata dal Comune di Schio “Scegli meglio… di fare meno rifiuti” per un progetto di miglioramento della raccolta differenziata e di riduzione della produzione di rifiuti della città. Il produttore e attore, il torinese Roberto Cavallo, è oggi uno dei massimi esperti di gestione dei rifiuti urbani. È il fondatore di ERICA, azienda leader nella consulenza tecnica e nella comunicazione ambientale per le amministrazioni pubbliche, nonché presidente dell’Associazione Internazionale per la Comunicazione Ambientale.

dieta-pattumieraE’ stato inoltre coordinatore di numerosi progetti locali e nazionali, relatore di conferenze sul tema e assessore all’ambiente, agricoltura e protezione civile di Alba (Cuneo).  Da questo spettacolo, che ha già riscosso un notevole consenso, l’autore ha successivamente tratto due opere omonime: un libro edito da Edizioni Ambiente di Milano e il film documentario a cui hanno partecipato Mario Tozzi, Luca Mercalli, Cristina Gabetti e Giuseppe Cederna.

“Sempre pronta ad approfittare di ogni distrazione – si legge nella presentazione del monologo – la pattumiera aspetta solo di poter ingrassare a spese dell’ambiente e del nostro portafoglio. Eppure la spazzatura potrebbe ridursi ad una quantità minima rispetto a quella che produciamo ogni giorno. Meno 100 chili spiega in modo coinvolgente e interattivo come mettere a dieta la nostra pattumiera. Si tratta di poche mosse e i risultati sono garantiti. Per l’ambiente e per tutti noi”.

Il monologo alterna in modo equilibrato l’approfondimento scientifico a  racconti e aneddoti. Presenta azioni della nostra quotidianità, indicando per ognuna come ridurre la quantità di spazzatura che potrebbe generare: dai detersivi alla spina all’acqua del rubinetto, dai trucchi per ottenere il compost self-made all’uso degli ecopannolini. Espone casi reali di uffici che risparmiano su carta ed elettricità e di feste di compleanno a zero rifiuti, dimostrando  risultati che potranno sorprendere gli spettatori.

“Perché se è vero che produciamo un sacco di rifiuti che inquinano e impongono la costruzione di discariche e inceneritori, – sostiene l’autore nella presentazione dell’opera – è anche vero che ridurli è facile, vantaggioso e pure divertente”. Il libro ha vinto il premio della critica al concorso letterario Kafka-Italia, ed è stato recensito da oltre 100 testate giornalistiche: cartacee, on line e video. L’autore vanta inoltre, sul tema, la partecipazione al programma “Che tempo che fa” di Fabio Fazio lo scorso 13 aprile. Il monologo, significativo e ricco di richiami letterari, come la citazione alla città di Leonia, tratto dall’opera ‘Le città invisibili’ di Calvino, non mancherà di avvincere e fornire utili spunti di riflessione agli spettatori. L’ingresso sarà libero fino ad esaurimento posti.

Ester Tomè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità