venerdì , 17 Settembre 2021

“Polonia, l’Europa che cresce”, un seminario a Vicenza su investimenti ed export

Prosegue la collaborazione tra Confindustria Vicenza, Confindustria Padova e Unindustria Treviso sul fronte del commercio estero. Per martedì 13 maggio alle 15.30 le tre Associazioni industriali hanno organizzato un incontro dal titolo “Polonia: l’Europa che cresce”, in programma a Vicenza, a Palazzo Bonin Longare. Il titolo del seminario fa riferimento al particolare dinamismo che contraddistingue l’economia del paese est europeo, che con oltre 38 milioni di abitanti è il più grande tra quelli dell’Europa centro-orientale. È infatti dal 2005 che la Polonia sta riducendo la forbice del suo Pil reale rispetto a quello dell’Europa a 15, a un tasso medio annuo del 2%. Ne conseguono la crescita dei salari, il potenziamento di una classe media di consumatori e una costante espansione della domanda interna. Tutto ciò in un paese dove sono già forti le relazioni con l’Italia, quarto tra i paesi fornitori e sesto per numero e volume degli investimenti.

Delle opportunità offerte dalla Polonia si parlerà quindi in occasione dell’incontro di Vicenza, durante il quale interverranno il vicepresidente di Confindustria Vicenza per l’internazionalizzazione Walter Fortuna, il consigliere dell’Ambasciata di Polonia a Roma Michal Gorski e il direttore dell’Ufficio di Varsavia dell’Agenzia Ice Giuseppe Federico, che illustreranno le opportunità di investimento e internazionalizzazione.

A seguire Giancarlo Bianchi, responsabile Trade & Export Finance Direzione Estero della Banca Popolare di Vicenza, e Alessandro Morelli, responsabile area Programmazione & Sviluppo di Finest, che si occuperanno dei pagamenti e degli strumenti finanziari. Sui fondi europei per le imprese parlerà Donato Di Gilio, presidente Core Sp. z.o.o. e vicepresidente della Camera di Commercio italiana in Polonia. A chiudere due testimonianze d’impresa, quella della Fitt di Sandrigo, alla presenza di Alessandro Mezzalira e Jaroslaw Grenda, e quella di Sirmax di Cittadella con Roberto Pavin.

A margine del convegno, inoltre, verrà siglata dal vicepresidente di Confindustria Vicenza Walter Fortuna, dal vicepresidente di Confindustria Padova Massimo Finco e da Finest (finanziaria triveneta che supporta l’internazionalizzazione in particolare verso l’est Europa) una convenzione per l’assistenza informativa alle imprese associate. Il giorno successivo, 14 maggio, per tutta la mattinata il consigliere Górski, il direttore dell’ICE di Varsavia, la Banca Popolare di Vicenza e Finest saranno a disposizione per incontri individuali con aziende interessate ai temi su come investire ed esportare in Polonia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità