giovedì , 22 Aprile 2021
Mille Miglia a Vicenza

Passano dal salotto di Vicenza le auto storiche della Mille Miglia

C’è attesa per il passaggio da Vicenza della Mille Miglia, nota gara di auto storiche, che raggiungerà la città giovedì 15 maggio, con il passaggio della prima auto previsto intorno all 20.30, in piazza dei Signori. Per il terzo anno consecutivo la tappa vicentina, che attraverserà il cuore del centro storico, sarà gestita da Scuderia Palladio con il supporto del Comune di Vicenza, a conferma del grande successo di pubblico avuto nelle edizioni 2012 e 2013. Le auto storiche saranno precedute da Ferrari, Mercedes e McLaren moderne.

L’evento è stato presentato oggi a palazzo Trissino dall’assessore alla formazione Umberto Nicolai, da Mauro Peruzzi, presidente della Scuderia Palladio, dal giornalista  Roberto Cristiano Baggio, da Fabrizio Sorgato, responsabile sicurezza, e da Florio Marini del team Scuderia Palladio.

Umberto Nicolai
Umberto Nicolai

“E’ una grande soddisfazione – ha commentato l’assessore Nicolai -avere per il terzo anno consecutivo il passaggio nel cuore della città della nota manifestazione automobilistica, una vera vetrina internazionale per il nostro centro storico visto che l’83% degli iscritti sono stranieri. Quest’anno il passaggio nella provincia di Vicenza coinvolgerà anche Bassano e Marostica, segnale indubbiamente positivo perché testimonia la partecipazione e il coinvolgimento del territorio”.

Il tratto vicentino della Mille Miglia inizierà nel territorio di Gambellara. Dopo il transito per Montebello, le vetture sosteranno in piazza Duomo a Montecchio Maggiore, per il controllo orario. Quindi partiranno verso Vicenza: la carovana entrerà nel centro storico di Vicenza da porta Castello e, percorrendo corso Palladio, giungerà in piazza dei Signori. Successivamente, la corsa arriverà a ponte degli Angeli. Giunti a piazza Matteotti gli equipaggi svolteranno a sinistra, percorrendo il tracciato tradizionale della Mille Miglia storica. La corsa continuerà in contrà Vittorio Veneto, fino davanti al Patronato Leone XXIII, dove le quattro ruote svolteranno a destra per raggiungere porta San Bortolo. Da lì il serpentone imboccherà strada Marosticana e raggiungerà Marostica e Bassano. Poi, direzione verso Castelfranco Veneto.

Proprio Marostica e Bassano, come dicevamo, rappresentano la novità dell’edizione 2014 della Mille Miglia nel nostro territorio, sebbene per Bassano sia piuttosto un ritorno dopo 23 anni. Prima di entrare nella città del Ponte degli Alpini i concorrenti transiteranno per Marostica e affronteranno la prova cronometrata della Rosina. Saranno circa cinque i chilometri, con salita, falsopiano e discesa, che gli equipaggi dovranno superare a medie differenziate. Il passaggio in terra vicentina è dedicato a Vittorio Emanuele Marzotto, secondo assoluto alle spalle di Alberto Ascari nel 1954, e vincitore del Gran Premio di Montecarlo nel 1952.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità