Breaking News
Marano Vicentino - Dintorni

Marano, il Comune sceglie la tutela delle aree agricole

Approvata nei giorni scorsi dal Consiglio comunale di Marano Vicentino, una significativa variante al Piano degli Interventi con la quale viene imboccata una strada di salvaguardia del territorio e delle superfici agricole. La variante, che ha ricevuto il via libera dei consiglieri con l’astensione dei gruppi di minoranza,  accoglie una ventina di richieste pervenute dai cittadini, aggiorna alcuni errori cartografici ed elimina la previsione di nuova viabilità relativa al prolungamento a nord di via don Michelazzo che avrebbe ridotto le superfici agricole.

Più nello specifico, la variante permette di restituire più di 6 mila metri cubi di volume residenziale, oltre a circa 3 mila metri quadrati di superficie produttiva, ma soprattutto consente di salvaguardare 10 mila metri quadrati di territorio deputato all’agricoltura.

L’approvazione in  Consiglio comunale è arrivata dopo che erano stati ascoltati i cittadini che avevano presentato le osservazioni nei mesi scorsi. L’amministrazione comunale, infatti, ha tenuto a precisare in modo trasparente alla cittadinanza le motivazioni tecnico urbanistiche alla base delle scelte intraprese.

«Questa variante – ha messo in evidenza l’assessore all’urbanistica Francesco Luca – è significativa per almeno due ragioni: la prima è che si assiste, per la prima volta, a un’inversione di tendenza per quanto riguarda le richieste di alcuni cittadini, che non chiedono più di trasformare i loro terreni in edificabili, bensì il contrario. Questo è un aspetto, certamente legato alla stagnazione del mercato immobiliare, che dovrebbe far riflettere. La seconda ragione – ha concluso l’assessore – è l’importante recupero di area agricola nella zona nord di Marano, che sarà funzionale alla realizzazione degli anelli ciclabili previsti all’interno del costituendo Parco Agricolo in collaborazione con la Coldiretti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *