Veneto

Maltempo, il Veneto chiede la declaratoria ministeriale per i danni all’agricoltura

La Regione Veneto, su iniziativa dell’assessore all’agricoltura, Franco Manzato, ha chiesto al Ministero delle politiche agricole di dichiarare “l’eccezionale avversità atmosferica per le piogge persistenti e il maltempo che nel periodo dal 30 gennaio al 2 marzo scorso hanno interessato i territori delle province di Vicenza e di Verona”. Il provvedimento, che delimita le zone territoriali interessate, attiva le procedure per l’applicazione, a favore delle imprese agricole danneggiate, degli interventi di legge per il ripristino dei danni alle strutture aziendali ed alle scorte.

Franco Manzato
Franco Manzato

I territori comunali del  vicentino che sono stati interessati dal maltempo in quel periodo sono quelli di Gambellara,  Montebello Vicentino, Chiampo, Longare, Lonigo, Montecchio Maggiore, Montorso Vicentino, Nanto e Sovizzo. Nel veronese invece sono coinvolti i territori dei Comuni di Badia Calavena, Montecchia di Crosara, Monteforte d’Alpone, Roncà, San Giovanni Ilarione, Vestenanova, Verona;.

“Gli interventi di sostegno – ha fatto presente l’assessore – riguardano le imprese agricole relativamente ai danni a strutture e scorte non ammissibili ad assicurazione agevolata, per il cui ripristino vi sia una necessità di spesa superiore al 30 per cento della produzione lorda vendibile ordinaria aziendale”.

Le imprese agricole danneggiate che ricadono nelle zone indicate potranno presentare richiesta agli Sportelli Unici Agricoli Avepa di Vicenza e Verona entro i 45 giorni successivi alla pubblicazione della declaratoria ministeriale che riconosce l’esistenza di eccezionale avversità atmosferica nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button