Breaking News

Centenario Grande Guerra, la Pedemontana Vicentina si presenta

Se la Provincia autonoma di Trento ha presentato in questi giorni nella sede del prestigioso Imperial War Museum di Londra il ricchissimo calendario di iniziative trentine in occasione del Centenario della Grande Guerra, anche Vicenza e il Veneto non sono da meno. Da oggi a domenica 25 maggio infatti, le proposte tematiche vicentine saranno protagoniste a Gorizia durante la prima edizione della Borsa Europea del Turismo della Grande Guerra, tre intere giornate dedicate al turismo di genere che si svolgeranno nella città friulana (sede anche di una casa editrice specializzata nell’editoria di genere – Leg Edizioni – ) accanto al già consolidato Festival Internazionale della Storia – E’ Storia. Un’occasione per porre l’attenzione e riflettere sul movimento turistico legato alle vicende belliche degli anni 1914 – 1918, nella ricorrenza del Centenario e per far conoscere al pubblico le offerte storiche dei comuni della Pedemontana vicentina.

Da anni presente, diffuso ed organizzato, gli addetti ai lavori si aspettano per il turismo legato alle guerra una crescita nell’arco del prossimo quinquennio. E visto che proprio in questo weekend ci si recherà alle urne per le elezioni europee, è bene ricordare che sono molti i turisti in Europa attenti ed interessati a ricordare la storia del secolo scorso, attraverso la partecipazione a manifestazioni, itinerari, visite guidate ed altre iniziative. Si inserisce in questo quadro anche l’area Pedemontana Veneta, con i comuni della Pedemontana vicentina protagonisti di importanti testimonianze storiche, basti solo pensare al territorio dell’Altopiano dei Sette Comuni.

Dalle teleferiche alle antiche stazioni ferroviarie, dalle mulattiere agli edifici utilizzati come ospedali da campo, ma anche cimiteri, ossari ed aree monumentali che, assieme ai diversi musei e centri di documentazione, mantengono viva la memoria di questi luoghi che, ormai cent’anni fa, conobbero la Grande Guerra.

Territori in cui oggi si vuole testimoniare però la pace e rendere omaggio ai soldati caduti per la difesa della patria, attraverso la conoscenza di storie e vicende anche personali. Una proposta, quella dell’area Pedemontana vicentina, volta a raccontare la storia attraverso visite guidate, escursioni a piedi, in bicicletta o in mountainbike, per conoscere i territori teatro di guerra e scoprirne la bellezza che oggi sanno regalare.

Distese verdi, malghe dove poter assistere a dimostrazioni di lavorazione del formaggio e dove poter gustare prodotti tipici locali. Un itinerario di sorprese, incentrato sul tema della memoria storica, che l’Associazione Pedemontana.Vi Turismo porta a Gorizia per promuovere i comuni della Pedemontana vicentina in occasione di questa prima importante manifestazione dedicata al Centenario.

Alessandro Scandale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *