Caldogno, pedalare sì ma in sicurezza

Una pedalata in compagnia? Un’occasione per stare insieme? Anche, ma non solo. Domenica 1 giugno ritorna a Caldogno La Pedalada, manifestazione ciclistica non competitiva che si snoderà per una decina di chilometri tra le strade del territorio comunale, con partenza dal parco di Villa Caldogno alle 9.15 e arrivo in piazza Europa. Il ritrovo e le iscrizioni si terranno anch’esse nel parco tra le 8.30 e le 9.10. La quota di partecipazione è di 3 euro a persona. In occasione della Pedalada però avrà luogo anche un’altra importante iniziativa con la collaborazione della Polizia locale dell’Unione dei Comuni di Caldogno, Costabissara e Isola vicentina e il comando dei vigili di Thiene, ovvero la marcatura delle biciclette.

“L’ottimo lavoro che viene svolto dalle polizie locali, dai Carabinieri e dalla Questura di controllo del territorio non basta a debellare i furti di biciclette – afferma il sindaco Marcello Vezzaro – pertanto ci sono accorgimenti che possiamo tutti intraprendere. In questo caso la tecnologia può esserci amica e i cittadini potranno avvalersi di un innovativo sistema di identificazione univoca della propria bici”.

Si tratta di una vera e propria marcatura di una targa e ottenerla è molto semplice ed economico: basta presentarsi con la propria due ruote nelle barchesse di Villa Caldogno domenica 1 giugno, dalle 8, muniti di un documento di identità, del proprio codice fiscale (lo si trova anche sulla tessera sanitaria) e di 2 euro da versare al gazebo della Pro loco (i soci Pro loco pagheranno 1 euro dietro presentazione della tessera 2014), e qui alcuni agenti provvederanno alla foto e punzonatura delle biciclette.

La stampigliatura sarà quella del codice fiscale del proprietario, mentre sulla bici verrà posizionato un adesivo che conferirà una elevata deterrenza al furto. Essa inoltre sarà fotografata e inserita nella banca dati della polizia locale. Nel caso di cambio di proprietario, basterà informare gli agenti senza alcun onere. Per l’operazione, domenica sarà data la precedenza ai partecipanti alla Pedalada, con cartellino, per consentire la regolare partenza della manifestazione. In caso di maltempo, l’iniziativa si terrà il giorno seguente, lunedì 2 giugno. Sono previsti due ristori lungo il percorso, il primo presso il Circolo Noi di Rettorgole, il secondo all’arrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità