Bassano, a Palazzo Roberti Ennio Doris parla di banche e futuro

Un nuovo importante appuntamento culturale nella bella libreria di Palazzo Roberti a Bassano del Grappa che prosegue così il suo programma di presentazioni di libri e personaggi di spicco della cultura e della società italiane. Sabato 10 maggio alle 18 Ennio Doris, padovano fondatore del gruppo Mediolanum, presenterà il suo nuovo libro C’è anche domani (Sperling & Kupfer).

Anche (o forse proprio perchè) se oggi il rapporto tra cittadini e banche è forse al suo minimo storico di popolarità, Doris propone la propria tesi sull’importanza di cambiare il concetto canonico di banca. Senza tuttavia perdere di vista il vero spirito delle banche: essere di supporto e non di ostacolo per chi vi si affida. Doris è un uomo che, partendo dal nulla, è diventato uno dei più ricchi d’Italia. Ma che considera l’altruismo la miglior forma di egoismo. Ennio Doris è tutto questo, e molto altro. Dall’infanzia povera e felice a Tombolo, nel padovano, alla fondazione di Banca Mediolanum e ai successi internazionali, nella sua storia il filo della vita privata e quello dell’esperienza professionale si intrecciano in un unico, inestricabile tessuto. C’è anche domani è l’appassionante narrazione di questa vita e, insieme, una formidabile business story, dove costanti e invariabili rimangono i valori fondamentali: la famiglia, l’onestà, la trasparenza, la libertà, la centralità della persona.

phpThumb_generated_thumbnailjpgIn un racconto in prima persona sincero ed emozionante, Ennio Doris ripercorre questo cammino, iniziando proprio da uno dei momenti peggiori: quello del crollo di Lehman Brothers e dell’inizio della grande crisi economica. Quel giorno Doris non esitò a prendere le parti dei propri clienti con una decisione che a molti apparve sorprendente, ma non a chi lo conosceva da vicino. La sua scelta non fu nient’altro che la naturale realizzazione dei suoi principi, e di uno in particolare: non è mai tempo di essere pessimisti, perché anche nelle circostanze più buie “c’è anche domani”. C’è sempre una nuova speranza per vincere la paura e andare avanti.

Ennio Doris è nato a Tombolo (PD) nel 1940. Nel 1982 ha fondato il gruppo Mediolanum, di cui ora è presidente. Sposato con Lina, ha due figli, Massimo e Sara, che con lui guidano l’azienda. La sua Banca, nel giro di pochissimi anni, è diventata una delle istituzioni finanziarie più importanti del Paese, di certo la più innovativa.

A. S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità