A Vicenza e provincia è tempo di Festival Biblico

Si presenta ricco, a Vicenza e un po’ in tutta la provincia, il programma del Festival Biblico 2014, giunto quest’anno alla sua decima edizione. Ampio e articolato, come sempre il programma degli appuntamenti in città, tanto che sarebbe lungo descriverli in poco spazio e per questo rimandiamo il lettore al sito ufficiale della manifestazione per ogni ulteriore approfondimento. Segnaliamo invece, strada facendo,  alcuni appuntamenti in altre località del vicentino, ad esempio a Caldogno, che propone quattro iniziative incentrate sul tema “Le Scritture. Dio e l’uomo si raccontano”. Realizzati in collaborazione con il Comune di Caldogno, Pro loco e Banca San Giorgio Quinto Valle Agno, gli appuntamenti si svolgeranno tra questa sera, vennerdì 23 maggio e il primo giugno.

“Anche quest’anno – commenta l’assessore alla cultura, Luisa Benedini,- l’amministrazione comunale ha voluto impegnarsi per portare Caldogno alla ribalta di iniziative culturali e spirituali di alto livello. Il Festival Biblico gode di un respiro internazionale da diversi anni e trasmette certamente stimoli per affermare i valori legati alla Fede cristiana ed offre spunti culturali e filosofici a tutti, anche a coloro che non si riconoscono nel Cattolicesimo. Ecco perché un’amministrazione civica come la nostra, che deve occuparsi di tutti, non solo del mondo cattolico, ha ritenuto di investire per portare nel nostro territorio alcuni eventi del Festival biblico”.

Ad inaugurare il breve ciclo di caldogno sarà Silvio Barbaglia, presbitero e biblista, docente di scienze bibliche presso lo Studio Teologico S. Gaudenzio di Novara, che terrà una lettura con commento incentrata su “L’uomo Gesù: un Dio coi piedi per terra!”. L’incontro è in calendario questa sera,  venerdì 23 maggio alle 20.45 nella chiesa parrocchiale di Cresole. Domenica 25 alle 18, nelle stanze laterali di Villa Caldogno, verrà inaugurata la personale di pittura dell’artista Carla Rigato “Quando la terra diventa Cielo”.

L’esposizione è curata da Marifulvia Matteazzi Alberti e gode del sostegno dell’Assessorato alla cultura del Comune di Caldogno. Sarà visitabile fino al 15 giugno 2014, Il gruppo Joy Singers sarà invece il protagonista del “Gran concerto gospel” di sabato 31 maggio, alle 21, nella chiesa di San Giovanni Battista a Caldogno. Domenica 1 giugno, infine, tutti a “Cena con le Scritture” per nutrire lo spirito. Dalle 19, in Villa Caldogno, si terrà una degustazione biblica con Davide Viadarin.

Anche Montecchio Maggiore diventa in questi giorni sede di eventi, conferenze e spettacoli. Questa sera, alle 20,45, nella Sala Murialdo della Chiesa di S. Maria Immacolata, si tiene la conversazione “Vi racconto di me per raccontare di voi. Paolo di Tarso in dialogo con gli uomini d’oggi”. Si tratta di una narrazione dialogata sulla vita di san Paolo con Paolo Bizzeti, gesuita, biblista e direttore del Centro Giovanile Antonianum di Padova. Sabato 24 maggio alle 21, nei rustici di Villa Cordellina Lombardi,  è invece in programma lo spettacolo “Il Vangelo secondo noi”. Il testo biblico verrà reinterpretato dai giovani, attraverso un reading teatrale con accompagnamento musicale. La lettura del testo biblico è affidata a Stefania Carlesso, che sarà accompagnata dal musicista Angelo Gallocchio e dai giovani autori dei testi.

Domenica 25 maggio alle 15,30, con ritrovo all’Oratorio di Sant’Antonio in Corso Matteotti, si terrà “Gli oratori raccontano”, itinerario a piedi con visita guidata agli oratori di Montecchio Maggiore e ristoro biblico. Martedì 27 maggio alle 20,45, nella chiesa di San Pietro in Corso Matteotti, sarà la volta de “La narrazione in un’opera d’arte”. Verrà illustrata al pubblico, anche attraverso spunti di riflessione teologica e intermezzi musicali, la Sacra Conversazione di Giovanni Buonconsiglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *