Vicenzavicenzareport

Tribunale di Vicenza, Zaia: “Da Roma l’ennesima beffa, ma non arrendiamoci”

“E’ una presa in giro, così la giustizia non funzionerà mai, si continuerà a negare un servizio fondamentale a cittadini e a imprese e la gente si allontanerà ancora di più dalle Istituzioni”. E’ questo l’amaro commento del presidente della Regione, Luca Zaia, alla notizia che l’apposita commissione del Consiglio Superiore della Magistratura, nell’affrontare il grave problema della carenza di organico dei giudici in servizio in tribunale a Vicenza, a fronte di sette magistrati che stanno per lasciare la città berica, propone di inviarne sei, cosicché la situazione è destinata a peggiorare ulteriormente.

Il presidente della Regione Luca Zaia
Luca Zaia

“Al bisogno di giustizia vanno date risposte reali e immediate, – mette in evidenza Zaia – è inaccettabile che Vicenza debba subire un trattamento di questo genere. Tale decisione tutto ha il sapore di una beffa. Ma i cittadini, le istituzioni pubbliche, le categorie economiche e gli ordini professionali non devono arrendersi e anzi, devono continuare a far sentire la loro voce: la Regione, su questo fronte, c’è. Come nella difesa del Tribunale di Bassano, un polo di buona e rapida giustizia che si è voluto indebolire con un danno incalcolabile per un territorio con una economia fra le più forti del Veneto”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button