PoliticaVicenzavicenzareport

Il Manifesto civico di Vicenza Capoluogo

Si avvicina l’appuntamento elettorale del 25 maggio, un appuntamento che quest’anno è molto importante per la nostra provincia. Come è noto, in quella giornata elettorale, si vota sia per il rinnovo del Parlamento Europeo che per quello di gran parte delle Amministrazioni comunali. Quest’ultimo voto è particolarmente significativo nel vicentino, dato che riguarda la maggior parte dei comuni della provincia.

La città di Vicenza non è interessata al voto amministrativo, tuttavia sono ben 88 le amministrazioni comunali da rinnovare nel nostro territorio e tra di esse vi sono la maggior parte dei comuni più grandi, ovvero quelli per i quali la legge prevede il ballottaggio se nessuno supera la metà dei voti. Stiamo parlando di Bassano del Grappa, Schio, Valdagno, Arzignano e Montecchio Maggiore. Naturalmente non mancheremo di informare il lettore su tutto ciò che di rilevante avverrà o verrà prodotto nel periodo pre elettorale.

Iniziamo ospitando un intervento dell’Associazione Vicenza Capoluogo che ci offre anche uno spunto di riflessione interessante. Sotto molti aspetti è un modo di iniziare anche poco propagandistico, quantomeno proprio perché la città di Vicenza non è coinvolta nella tornata elettorale amministrativa. Vicenza capoluogo, fra gli altri temi, parla anche del proliferare delle liste civiche. Un fenomeno, che ormai potremmo definire fin troppo “all’italiana”, un po’ furbetto, con la politica che sembra soprattutto “nascondersi” dietro l’immagine di un “impegno civico super partes” spesso artificioso, che ormai crea più confusione che vantaggi.

Manifesto Civico di Vicenza Capoluogo

Il Manifesto Civico è un documento che racchiude i valori fondanti dell’Associazione e che intende costituire una base di confronto con le liste civiche nate in vista delle prossime amministrative di maggio. Considerato il recente fiorire di liste “civiche” create ad hoc in vista delle elezioni, è molto importante fare chiarezza e distinguere tra una lista elettorale (che spesso si “tinge” di civismo per fini di marketing politico) ed una vera e propria lista civica. Una lista civica, tra le altre cose, difficilmente può perseguire i propri scopi ed attuare i propri valori con costanza sul territorio di riferimento senza essere prima di tutto un’associazione civica.

L’Associazione Civica Vicenza Capoluogo, realtà attiva da ben 11 anni nel territorio, ha accumulato nel tempo un importante patrimonio di esperienza “sul campo” e sente ora di avere il diritto/dovere di condividere e diffondere i propri valori attraverso un documento, il Manifesto, che costituisce una mano tesa verso tutti i soggetti interessati ad intraprendere la strada di una politica diversa, che ponga le persone al centro della propria azione. Attraverso questa proiezione delle proprie radici verso interlocutori esterni, Vicenza Capoluogo intende chiarire il significato e lo scopo dell’azione civica. Il Manifesto Civico presentato oggi va esattamente in questa direzione.

Tra i principali valori civici, intendiamo porre l’attenzione in particolare sull’ascolto e la partecipazione delle persone, vero centro dell’azione civica, sulla collaborazione fattiva con le altre Associazioni del territorio, sulla visione ampia che si pone l’ambizioso obiettivo di contribuire a far nascere un nuovo soggetto politico nazionale.

Sui metodi caratterizzanti un soggetto civico, poi, è importante che la disponibilità delle persone a impegnarsi in candidature o in incarichi politico-amministrativi venga maturata e condivisa insieme, che ogni candidato a qualsivoglia ruolo amministrativo sottoscriva preliminarmente una carta etica in cui si impegna, tra le altre cose, ad astenersi dall’esercitare la stessa carica politico-amministrativa per più di due mandati completi consecutivi.

Nell’azione amministrativa portata avanti da un eletto civico, infine, è indispensabile il coinvolgimento dei cittadini e delle loro associazioni nel predisporre atti amministrativi importanti (bilancio, piani urbanistici, mobilità, …) assicurando trasparenza. Su queste basi intendiamo allargare la visione di una politica diversa, che possa permeare come una benefica linfa tutti gli strati della struttura politica-amministrativa di un’Italia che ha voglia e capacità di ripartire con il piede giusto.

Associazione Civica Vicenza Capoluogo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button