sabato , 16 Ottobre 2021

Alto Vicentino, due nuove ambulanze per le emergenze

All’Ulss 4 Alto Vicentino sono arrivate in questi giorni due nuove autoambulanze. I due mezzi, modello Transporter Volkswagen Kombi T5 a passo lungo e trazione integrale, saranno dedicate alle emergenze e sono in grado di percorrere anche le strade di montagna in spazi angusti e terreni difficili, particolare importante vista la peculiarità del territorio dell’Ulss 4. I nuovi mezzi hanno una potenza di 180 cavalli per consentire migliore performance vista la morfologia del territorio. Sono stati anche montati ammortizzatori autolivellanti per favorire il carico/scarico della barella e aumentare il confort di marcia. Sulle due nuove ambulanze sarà affisso il nuovo logo ufficiale 118 della Regione del Veneto.

La gara, alla quale hanno partecipato quattro ditte, è stata aggiudicata in novembre alla migliore offerta, pervenuta dall’azienda Fratelli Mariani di Pistoia e in questi mesi i mezzi sono stati completamente attrezzati e personalizzati per gli usi dell’Ulss 4 sotto la direzione del Primario del Pronto Soccorso Aldo Dibello. La Commissione aggiudicatrice era formata da Sergio Brizzi, Medico del Pronto Soccorso dell’Ospedale Alto Vicentino, Lorena Testolin Coordinatrice del Pronto Soccorso, Edoardo Vanzetto, Direttore dell’Ospedale ed Enrico Bandolin, amministrativo del Provveditorato dell’Ulss 4.
L’importo a base d’asta era di 160mila euro (più Iva), l’importo pagato è stato di 149.900 euro (più Iva) in totale.

Con l’occasione, sono state diffuse alcune importanti informazioni sul servizio di urgenza ed emergenza medica dell’Ulss 4. Dal 2000 l’Urgenza Emergenza del Veneto è organizzata su base provinciale con l’istituzione delle Centrali SUEM 118 in ogni capoluogo delle sette  province venete. Le Centrali SUEM 118 rispondono alle richieste di intervento dei cittadini , attribuiscono un codice di gravità alle richieste che vengono accolte da personale altamente specializzato, inviano il mezzo di trasporto più adatto scegliendo tra auto con medico a bordo, ambulanza con medico, ambulanza, elicottero, mezzo attrezzato per le grandi emergenze Nucleari e Biologiche, dispongono il trasporto dei feriti nell’ospedale più adatto , non nel più vicino.

Le ambulanze, l’elicottero, l’auto medica , il mezzo NBCR sono disposti sul territorio regionale secondo un’accurata programmazione da parte dell’Assessorato alla Sanità della Regione. I servizi di Pronto Soccorso degli Ospedali sono luoghi di stazionamento dei mezzi di soccorso e punti di accoglienza dei feriti secondo le decisioni del SUEM 118 competente. Tutta l’attività di soccorso è tracciata in appositi registri , i cui dati sono attentamente monitorati dai servizi preposti all’Urgenza Emergenza della Regione, che controlla costantemente le dotazioni di ambulanze , i tempi di intervento e ogni aspetto del pubblico soccorso.

I mezzi dell’Ulss 4 percorrono in media circa 75.000 km all’anno. La dotazione di mezzi per l’emergenza previsti dal Piano Socio Sanitario Regione Veneto per il territorio di competenza prevede due ambulanze di cui una con infermiere e una con medico ed infermiere. Le ambulanze in servizio in questo momento alla ULSS4 sono in totale 11: due ambulanze nuove dedicate all’emergenza, inaugurate oggi 18 marzo 2014; un’ambulanza sempre pronta con gomme chiodate nei mesi invernali (vista la orografia della ULSS4), due ambulanze destinate ai Volontari che collaborano a vario titolo con l’ULss 4 (esempio: servizio il sabato o la domenica nei mesi estivi ad Arsiero), dimissioni da polo unico durante la settimana; due ambulanze tenute sempre disponibili in caso di fermo forzato o manutenzione ordinaria (revisioni) delle ambulanze di emergenza; due ambulanze “Ducato” per i trasporti ospedalieri non in urgenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità