Senza categoria

Vicenza, a Santa Corona si parla di femminismo con Lidia Menapace

E’ uno di quegli appuntamenti da non perdere, soprattutto per chi è impegnato nella difesa dei diritti delle donne. Si tratta dell’incontro a Vicenza con uno dei nomi storici più rappresentativi dell’universo femminista,  Lidia Menapace. Ad organizzarlo è l’associazione Femminile Plurale, in collaborazione con l’assessorato alla comunità e alle famiglie del Comune di Vicenza. Nell’incontro verrà anche presentato il libro di Lidia Menapace  “A Furor di Popolo”, e sarà l’occasione per festeggiarne il 90esimo compleanno ed ascoltare una delle voci più significative della politica e del femminismo italiano.

L’appuntamento, a ingresso libero, è per sabato 22 marzo, alle 17, nella sala conferenze dei Chiostri di Santa Corona, dove Lidia Menapace converserà con Monica Lanfranco, giornalista esperta di differenza di genere, femminista, direttrice della rivista Marea.

Lidia Menapace, classe 1924, partigiana senza armi per scelta, di origine cattolica, fondatrice del Manifesto, femminista e comunista mai dottrinale e dogmatica, con il suo impegno e la sua testimonianza ha attraversato la storia italiana del dopoguerra, spesso anticipando tematiche e posizioni aperte al confronto e al dialogo.

E’ stata la prima a mettere l’accento sull’importanza del linguaggio sessuato come strumento fondamentale contro il sessismo. Negli anni dirompenti del movimento femminista ha suggerito il riconoscimento come fondamento della relazione politica tra donne, ricordando che “Il processo della conoscenza –riconoscimento – riconoscenza non è né meccanico né facile, ma richiede volontà, efficacia e anche strumenti, persino istituzioni ad hoc”. Per informazioni: donne@femminileplurale.net.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button