Economia

Confindustria, una assemblea unica per Vicenza e Verona

Gli Industriali vicentini e veronesi fanno squadra.  Confindustria Vicenza e Confindustria Verona hanno infatti deciso di unire le loro forze ed il primo passo sarà, per il 2014, una Assemblea generale congiunta e riunita in un unico appuntamento, che si terrà lunedì 16 giugno presso gli stabilimenti della Perlini Equipment Spa di Gambellara. Merita sottolineare che è questa la prima volta che due associazioni industriali avviano una sinergia in tema di assemblea. Si tratta per altro di una scelta che non è soltanto pratica, ma anche simbolica, visto che all’evento di Gambellara è prevista la presenza di circa 3000 imprenditori.

Giuseppe Zigliotto
Giuseppe Zigliotto

“Se è vero che l’unione fa la forza, – ha commentato Giuseppe Zigliotto, presidente di Confindustria Vicenza, -all’assemblea del 16 giugno si potrà vedere all’opera una forza importante e numerosa, rappresentativa del tessuto di imprese piccole, medie e grandi che in questi anni hanno saputo affrontare la crisi mettendo in campo tenacia, innovazione e capacità di stare sui mercati mondiali. La scelta di fare un’assemblea in comune con Verona rientra nella logica di lanciare un messaggio chiaro di quanto sia importante oggi, per le imprese, trovare formule e occasioni per mettere in comune strategie, obiettivi e progetti per essere sempre più competitive sui mercati mondiali”.

“Le imprese – gli ha fatto eco Giulio Pedrollo, presidente di Confindustria Verona – si sentono accomunate dalla necessità e dalla voglia di ripartire dopo gli anni frustranti della crisi e, con questa assemblea, lo vogliono dichiarare apertamente. Fare l’assemblea assieme a Confindustria Vicenza dimostra e ricorda a tutti la forza morale ed economica dei nostri territori, due province con tessuti produttivi che rappresentano un’eccellenza nel panorama italiano, con marchi forti e imprese leader di mercato. Ma si tratta anche di un cambio di prospettiva, per ribadire l’importanza e la necessità di superare i limiti dei confini geografici. Alzare lo sguardo oltre l’orizzonte infatti è l’unica strategia possibile per continuare a essere competitivi”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button