Provincia

Cgil, Camera del Lavoro di Vicenza oggi e domani a congresso

Cgil di Vicenza a congresso generale quest’oggi e domani, all’Alfa Hotel, in città, in via dell’Oreficeria.  Si apriranno alle 14 i lavori di questa assise congressuale della Camera del lavoro di Vicenza che saranno caratterizzati soprattutto da una assenza, quella della segretaria generale Marina Bergamin, ancora ricoverata al San Bortolo dopo il malore che l’ha colpita due settimane fa e dopo il delicato intervento chirurgico che ha subito. Le sue condizioni di salute comunque sono in miglioramento, sebbene i medici non abbiano ancora sciolto la prognosi.

Marina Bergamin, segretaria provinciale Cgil
Marina Bergamin

Quanto al congresso, dopo i saluti di rito di autorità e ospiti, vi sarà il il dibattito e la conclusione della giornata sarà affidata all’intervento di Emilio Viafora, segretario generale della Cgil Veneto. I lavori e il dibattito riprenderanno poi domani, giovedì, alle 9. Il momento saliente del secondo giorno di congresso sarà invece dato dall’intervento di Vera Lamonica, della segreteria nazionale della Cgil. Quindi gli adempimenti congressuali e l’elezione degli organismi dirigenti e dei delegati.

Questo importante appuntamento della Cgil vicentina è stato anche definito  il “congresso della discordia”, ed il riferimento è chiaro e ricalca da vicino quello che è il contraddittorio nazionale nel sindacato, ovvero lo scontro sul “testo unico sulla rappresentanza” firmato da Cgil, Cisl e Uil, con una parte della Cgil che non è d’accordo contestando anche le scelte di Susanna Camusso.  A Vicenza, questa fronda è rappresentata sopratutto da Massimo d’Angelo, della Filt, i lavoratori dei trasporti, e ultimamente  anche da Maurizio Ferron, della Fiom.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button