Vicenza

Vicenza, al via la terza edizione di Filmambiente

Prende il via, a Vicenza, la terza edizione di Filmambiente, la rassegna regionale di film ambientale organizzata dal circolo Legambiente Parco Retrone e Legambiente Veneto e presentata nei giorni scorsi, nel capoluogo berico, presso il bar Al Barco, della Cooperativa Insieme, in Via dalla Scola 155. Filmambiente, grazie all’intervento di Legambiente Veneto, è diventata una rassegna regionale che coinvolgerà anche le altre provincie del Veneto. Filmambiente 2014 propone una programmazione diffusa capillarmente nel territorio che prevede passeggiate, proiezioni nelle fattorie e in altre location suggestive, mostre fotografiche, eventi ludici, aperitivi, incontri con scrittori. La volontà di Legambiente è di realizzare una proposta culturale a tutto tondo che sappia creare momenti di socialità e che sappia stimolare riflessioni e dibattiti focalizzati sugli aspetti positivi delle buone pratiche sociali e ambientali.

Una parte delle proiezioni verranno svolte all’interno di alcune scuole medie e superiori. Questa scelta nasce dalla volontà di sensibilizzare i giovani sull’importanza della tutela dell’ambiente e sulla necessità di rendere più sostenibili i propri stili di vita. In totale sono in programma un’ottantina di proiezioni in tutto il Veneto. Questo risultato è stato raggiunto grazie al coinvolgimento di una vasta rete di collaboratori composta di oltre sessanta soggetti tra circoli locali di Legambiente, amministrazioni comunali, associazioni culturali e ambientaliste, cooperative sociali, botteghe del commercio equo e solidale, gruppi di acquisto solidali ed alcune realtà private che hanno deciso di sostenere il progetto.

“Le pellicole proposte, la cui visione sarà sempre gratuita, parleranno di territorio, di clima, di beni comuni, di stili di vita alternativi, agricoltura biologica e commercio equo e solidale. Il catalogo di riferimento è internazionale e privilegia la produzione indipendente, perché riteniamo che sia importante valorizzare quei progetti artistici che vengono realizzati con pochi mezzi e tante difficoltà.” dice Luigi Lazzaro, Presidente di Legambiente Veneto. “Quest’anno la rassegna si focalizzerà su due tematiche strategiche per Legambiente Veneto ovvero la tutela del territorio e del paesaggio da un consumo scriteriato e la ferma opposizione all’introduzione di sementi OGM nelle nostre campagne” dice Adriano Verneau, 29 anni, che dal 15 Febbraio è il nuovo presidente di Legambiente Parco Retrone – Festambiente Vicenza.

Per trattare questi due argomenti una coppia di documentari Made in Vicenza: Behind the label di Sebastiano Tecchio e Cecilia Mastrantonio, prodotto dalla vicentina Barbara Ceschi a Santacroce, documentario che tratta le tragiche conseguenze dell’introduzione del cotone brevettato dalla Monsanto nelle campagne indiane. Il film ha vinto il primo premio al Clorofilla Film Festival 2012; e Giace Immobile di Riccardo Maggiolo, giovane giornalista vicentino, che ha realizzato una dettagliata inchiesta sulla speculazione edilizia e sul consumo di suolo che prende spunto dall’alluvione che ha colpito la nostra provincia nel Novembre 2010.

Per quanto riguarda la programmazione segnaliamo che nella città di Vicenza sono previsti due appuntamenti per marzo organizzati assieme al Comitato dei Pomari: Sabato 8 marzo alle 15 ci sarà una giornata intitolata “Vorrei giocare sotto gli alberi” dedicata ai bambini di tutte le età accompagnati dai genitori per scoprire quanto sono importanti gli alberi e come possano rendere un quartiere più vivo e colorato. Dopo la visione di un cortometraggio d’animazione è prevista la piantumazione di alcuni alberelli. Domenica 16 marzo alle 18 proiezione di Giace Immobile con il regista. Entrambi gli eventi sono organizzati presso la Sala Polifunzionale della Parocchia di San Lazzaro in Via P.L. Da
Palestrina 82.

Sempre in città partiranno ad aprile le serate organizzate presso l’Oasi di Casale in collaborazione con il WWF. Inoltre è in preparazione, in coordinamento con la Cooperativa Insieme, un ciclo di proiezioni si terrà a luglio in alcuni luoghi suggestivi di Vicenza. Le altre proiezioni di marzo sono fissate a Schio, Valdagno, Monticello Conte Otto e Rovigo. Ad aprile e maggio prenderanno il via le serata a Bassano, Mossano, Lamon (BL), Este (PD) secondo una fitta programmazione che si protrarrà fino a settembre con una pausa a giugno per non interferire con l’organizzazione di Festambiente che si svolgerà dal 24 al 29 giugno al Parco Retrone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button