Cultura e Spettacoli

Vicenza, concerto in piazza delle Erbe nel giorno della grande mostra

Simpatica iniziativa del Comune di Vicenza, collaterale alla apertura della mostra Verso Monet, prevista per domani, sabato 22 febbraio. Nel pomeriggio, alle 16, si terrà infatti, in piazza delle Erbe, un concerto organizzato dall’assessorato alla partecipazione e pensato dall’amministrazione comunale in coincidenza appunto con il primo giorno di apertura della mostra ed anche, merita sottolinearlo, con il primo fine settimana di pedonalizzazione della piazza. L’evento si svolge in collaborazione con l’associazione musicale Settenote, di Vicenza, e vedrà la partecipazione di circa 30 ragazzi della sezione ad indirizzo musicale della scuola media dell’istituto comprensivo 2 di Valdagno, che hanno costituito un’orchestra della scuola.

Annamaria Cordova
Annamaria Cordova

Eseguiranno un repertorio di brani orchestrali insieme ad alcuni elementi dell’associazione Settenote, e proporranno anche brani per piccoli gruppi strumentali. “Gli studenti musicisti – sottoliea una nota del Comune di Vicenza – si sono preparati con molto impegno e convinzione per questa esibizione in uno spazio così prestigioso come piazza delle Erbe, a ridosso della Basilica palladiana, e per di più proprio nel momento di inaugurazione della importante mostra evento. Gli alunni sono seguiti dai loro insegnanti di musica Silvia Bellani, che è anche la vice presidente dell’associazione Settenote, Tiziano Guarato, Silvia Barattoni e Andrea Neresini.

“E’ un vero piacere – ha commentato l’assessore alla partecipazione Annamaria Cordova –ospitare, in un luogo privilegiato come piazza delle Erbe, trenta giovani studenti appassionati di musica affiancati dall’esperienza dell’associazione Settenote. La recente pedonalizzazione della centralissima piazza renderà ancora più piacevole la passeggiata dei vicentini e dei turisti che nei prossimi giorni affolleranno la città per ammirare le opere d’arte della mostra Verso Monet e che domani saranno allietati anche dalla musica. Con il concerto desideriamo attrarre il pubblico verso questa suggestiva zona della città che ora, libera dal traffico, risulta indubbiamente più vivibile”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button