Cultura e Spettacoli

Thiene, due serate dedicate all’antichità classica con “ClassiciThiene”

A Thiene, dopo il successo che fece registrare lo scorso anno, torna ClassiciThiene, l’iniziativa promossa dall’assessorato comunale alla Cultura, coordinata al progetto “Classici contro” dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e realizzata con il sostegno dell’associazione Caietanus da Thiene e dell’Università Adulti Anziani. Sono previste due serate, giovedì 13 e giovedì 20 febbraio, (ecco la locandina) all’Auditorium Fonato, con studiosi della letteratura antica e moderna, scrittori ed attori, che dialogheranno sull’amore, sulla poesia e sulla funzione dell’eroe e della letteratura.

Nel primo incontro del 13 febbraio, Luciano Zampese, professore del Liceo Corradini, affronterà il tema di Catullo Innamorato, seguito da Intervista impossibile a Lesbia, su testo e performance dello scrittore Tiziano Scarpa, con Anna Zago nel ruolo di Lesbia. Giovedì 20 febbraio Alberto Camerotto, dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, risponderà invece alla domanda Abbiamo ancora bisogno di eroi? Seguirà il Dialogo sugli eroi nell’epica antica e nella letteratura italiana contemporanea curato da Stefano Jossa, docente alla Royal Halloway, Università di Londra.

“L’anno scorso siamo partiti con un progetto pilota – ha spiegato Maria Gabriella Strinati, assessore alla Cultura – che ha riscosso un ottimo successo di pubblico e che ci ha incoraggiato a proseguire. Per la seconda volta, dunque, proponiamo una chiave di lettura del presente che si avvale della sensibilità straordinaria del mondo classico. Ringrazio il professor Dino Piovan, ideatore ed anima dell’iniziativa, il Liceo Corradini e tutte le associazioni che ci hanno sostenuto. Oggi che le forme di comunicazione immediata sembrano segnare l’egemonia di un presente effimero, il progetto ClassiciThiene si distingue per essere un’operazione audace di diffusione del mondo classico al di fuori dei canali accademici d’élite degli addetti ai lavori. La formula in cui sono stati pensati i due incontri infatti rende accessibile e coinvolgente il contenuto a tutti”.

“Uno dei focus dell’iniziativa – sottolinea Dino Piovan – è evidenziare come il patrimonio classico attraversi l’intera cultura occidentale dai secoli passati fino a giungere ai nostri giorni, nei quali è ancora presente, sia pure in modo più complesso e libero”. L’iniziativa ClassiciThiene si intreccia, come dicevamo, con il progetto “Classici Contro”, ideato da due studiosi dell’ antichità dell’Università di Ca’ Foscari di Venezia, Alberto Camerotto e Filippomaria Pontani, che con decine di altri specialisti hanno saputo coinvolgere nei loro interventi, spesso poco o per nulla accademici, un pubblico insolitamente ampio in tanti teatri tra il Veneto e il Friuli. Le due serate avranno inizio alle 20.30. L’ingresso è libero.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button