Bassano e dintorni

Contributi del Comune di Bassano per le famiglie numerose

Inziativa del Comune di Bassano del Grappa a favore dei suoi nuclei familiari più bisognosi in questo difficile periodo di crisi economica, vale a dire quelli con un più alto numero di componenti. Si tratta del  Progetto Famiglie Numerose e prevede un sostegno economico una tantum  rivolto a  famiglie con almeno figli. Possono farne richiesta i nuclei familiari residenti in città ed i figli non devono avere più di 27 anni. Sono compresi anche i casi di affidamento familiare, preadottivo e adottivo. Ai figli del richiedente sono anche equiparati i figli del coniuge o del convivente, con i medesimi requisiti. Inoltre, il limite dei 27 anni non si applica se il figlio è disabile certificato.

Viene richiesta la cittadinanza italiana, o di uno stato membro dell’Unione Europea, mentre il cittadino extracomunitario deve essere in possesso di un permesso di soggiorno valido e della durata di almeno un anno, o in attesa di rinnovo secondo quanto previsto dalla normativa vigente. Il valore Isee del nucleo familiare non deve essere superiore a 25.000,00 euro, con riferimento ai redditi dell’anno 2012, e la famiglia non deve avere percepito altri benefici economici dal Comune di Bassano nel corso del 2013.

La domanda va presentata, all’Ufficio protocollo del Comune entro le 12 di venerdì 21 marzo 2014. Deve farlo uno dei genitori su un apposito modulo predisposto dall’amministrazione comunale e reperibile presso la sede dei Servizi sociali, in via Jacopo da Ponte 37,  (tel. 0424/519125), oppure presso la sede dell’Urp comunale, in via Matteotti 35, piano terra, (tel. 0424/519555). I moduli sono anche sul sito www.comune.bassano.vi.it. Per  informazioni è possibile infine telefonare all’Ufficio Servizi sociali, ai numeri 0424 519154 e 0424 519124, durante gli orari di apertura al pubblico, che sono: martedì 9 – 12.45 e giovedì 9 – 12.45 e 16 – 18.15. Si può infine anche inviare una mail all’indirizzo ufficiofamiglia@comune.bassano.vi.it.

Da segnale, inoltre, che c’è anche un secondo bando, stavolta però della Regione del Veneto, che prevede un contributo a sostegno delle famiglie con parti trigemellari o con almeno quattro figli. I requisiti richiesti sono gli stessi del bando comunale bassanese e tutta la documentazione è  disponibile sul sito della Regione Veneto https://salute.regione.veneto.it/web/sociale, sul sito del Comune di Bassano www.comune.bassano.vi.it e presso la sede dei Servizi Sociali o presso Urp. Per presentare la domanda c’è un po’ più di tempo rispetto al primo bando, ovvero fino all’11 aprile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button