Vicenzavicenzareport

Vicenza, 900 mila euro per otto interventi di riqualificazione del centro storico

Gli ultimi 900mila euro circa del finanziamento statale Prusst (Programmi di riqualificazione urbana e di sviluppo sostenibile del territorio) saranno usati dal Comune di Vicenza per mettere in sicurezza Porta Santa Croce, realizzare gli allacciamenti dei negozi della Basilica palladiana su piazza delle Erbe, realizzare due piste ciclabili, riqualificare piazze, strade e la roggia Seriola. Lo ha deciso la giunta comunale che ha scelto di dirottare il finanziamento su otto interventi necessari e immediatamente realizzabili. Questo poiché non potranno partire nei termini previsti dal Prusst, ovvero entro maggio 2015, altre opera quali la nuova corsia del trasporto pubblico da Ponte Alto e la progettazione della nuova sede del Comune all’ex Domenichelli a cui la somma era inizialmente destinata.

Antonio Dalla Pozza
Antonio Dalla Pozza

Questa mattina, l’assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza e l’assessore alla cura urbana Cristina Balbi hanno illustrato i singoli lavori, tutti coerenti con le finalità di riqualificazione urbana e sviluppo del territorio perseguite dal Prusst, che agli inizi degli anni 2000 aveva portato a Vicenza un finanziamento complessivo pari a 5 milioni di euro, via via spesi dal Comune per il centro storico fino a questa ultima tranche.

Nel dettaglio, 70 mila euro saranno destinati a realizzare gli allacciamenti alla rete fognaria dei negozi della Basilica palladiana che si affacciano su piazza delle Erbe; 104 mila euro consentiranno di completare la messa in sicurezza di Porta Santa Croce; con 140 mila euro si riqualificherà il piazzale della stazione e sarà realizzato un bici park; il secondo stralcio della riqualificazione di piazza Castello beneficerà di 100 mila euro; alla riqualificazione di via Cairoli e alla realizzazione della ciclovia 3 da via delle Fornaci alla futura rotatoria tra via Mazzini, Cairoli e Bonollo saranno destinati 360 mila euro; per la sistemazione della sosta di via Torino si utilizzeranno 30 mila euro; 40 mila euro serviranno alla pista ciclabile di via Bacchiglione compreso lo sbocco su viale d’Alviano attraverso il parco Padre Uccelli; 50 mila euro, infine, consentiranno di riqualificare la roggia Seriola al Giardino Salvi a partire dalla ricognizione del corso d’acqua interrato. Il via libera definitivo alla nuova ripartizione dei residui dovrà essere dato dal Collegio di vigilanza del Prusst.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button