Il Tribunale di Bassano, con uno striscione di protesta contro la sua chiusura
Il Tribunale di Bassano, con uno striscione di protesta contro la sua chiusura

Tribunale di Bassano, Zaia ad avvocati: pronti a battere ogni strada

“Nessuna azione per salvare il Tribunale di Bassano sarà lasciata intentata dalla Regione. Se, come parrebbe, ci sarà la possibilità di un accordo con lo Stato perché rimanga in uso per un tempo definito ‘necessario’, ci siederemo al tavolo e lotteremo”. Con queste parole il Presidente della Regione Veneto Luca Zaia risponde al presidente degli avvocati di Bassano che ipotizza uno spiraglio per evitare la chiusura delle aule di giustizia bassanesi.

“Sono pronto a ragionare sul da farsi con gli avvocati e con chiunque voglia dare una mano – aggiunge Zaia – in qualsiasi momento, perché, l’ho detto e lo ripeto, la nostra linea del Piave è che il Tribunale a Bassano resti in funzione per servire le necessità di giustizia di una bacino vastissimo di persone e imprese”.

“La soluzione ‘a tempo’ che sarebbe ipotizzata nella legge di stabilità – conclude Zaia – non è certo risolutiva e certamente non ci basta, ma non rinunceremo a battere nemmeno quella via, se giuridicamente possibile, perché una guerra si vince battaglia dopo battaglia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità