Sport

Il Vicenza vince a Carrara per 4-2

Su un campo al limite della praticabilità a causa della pioggia insistente, che a tratti si è anche fatta diluvio, il Vicenza ha conquistato oggi una bella vittoria, a spese della Carrarese superata con il punteggio di 4-2. La partita è stata piacevole, forse non entusiasmante ma sicuramente godibile, soprattutto se si considerano le condizioni del terreno di gioco dove la palla rimbalzava con difficoltà. Dopo un quarto d’ora di gioco tra i biancorossi spunta la paura: i toscani vanno in vantaggio con Gherardi. Effimera la gioia degli apuani però, e soprattutto breve dato che passano solo 4 minuti e il Vicenza pareggia con Jadid.

Da questo punto in poi i biancorossi non perdono più il controllo della situazione, anche se la partita si mantiene comunque su un certo equilibrio. La Carrarese insomma è sembrata non perdersi mai d’animo e continuare a lottare, anche se l’avversario pareva decisamente più forte.

Non lo ha fatto in occasione del 1-2, che arrivava con uno splendido goal di Tulli al 24°, né 10 minuti dopo quando Maritato portava a 3 goal il bottino del Vicenza. Dopo il riposo, al quale si è andati sul 1-3, il Vicenza tornava in campo sicuro di sé e aggressivo, e infatti centrava il quarto bersaglio, ancora con Maritato che firmava così la sua doppietta personale.

A questo punto, al 6° del secondo tempo, sembrava finita. La rimonta per i toscani pareva proibitiva, ma hanno continuato a provarci e alla fine sono stati premiati quando la palla, dopo alcuni rimpalli di fronte alla porta vicentina è arrivata a Nicodijevic che la spingeva in rete. Forse dietro questo goal c’è una piccola incertezze di Ravaglia che poteva bloccare un pallone anziché respingerlo corto. Ma bisogna anche aggiungere che il portiere biancorosso non è riuscito a bloccare quasi certamente a causa di un fallo che ha subito. Al di là di questo, la Carrarese è sembrata rianimarsi, ed ha cercato davvero la rimonta. Ma se l’estremo difensore biancorosso ha avuto qualche incertezza durante la partita, nel finale si è ampiamente riscattato con almeno un pio di parate difficili che hanno forse salvato il risultato. Fischio finale dunque che decreta la vittoria del Vicenza per 4-2, e domenica prossima, al Menti, c’è il derby con il Venezia.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button