vicenzareport

Turismo e disabilità, l’Europa fa il punto e c’è anche il Veneto

Regione Veneto – Il Veneto, prima regione italiana per presenze turistiche, sarà protagonista delle giornate che l’Unione Europea dedica al “Turismo accessibile in Europa”, in programma per domani 3 e mercoledì 4 dicembre prossimi a Bruxelles. Sul turismo “for all” il Veneto è infatti regione di riferimento per la Comunità e non a caso sarà rappresentata dallo stesso assessore Marino Finozzi. Il 3 dicembre la discussione si focalizzerà sull’accessibilità per i turisti ed i residenti, con l’intervento della vice presidente della Commissione Europea responsabile per la Giustizia Viviane Reding. Mercoledì 4 dicembre saranno invece discussi gli aspetti pratici e politico economici legati alle modalità di superamento delle barriere, fisiche e sensoriali, che limitano ed ostacolano la fruibilità delle mete turistiche e delle strutture ricettive.

Finozzi interverrà nella mattinata di questa seconda giornata per esporre quanto il Veneto sta facendo per il turismo accessibile, in termini di informazione e interventi, “che si rivolgono a circa 120 milioni di persone, nella sola Europa, hanno disabilità motorie o sensoriali, anche solo temporanee, e che orientano le loro scelte sulle mete che garantiscono loro una situazione di normalità. Sul turismo accessibile si intrecciano dunque motivazioni di civiltà, ma anche economiche, e le risposte che diamo costituiscono una opportunità per tutti. In questo scenario il Veneto offre anche una vetrina d’eccezione,  Gitando.all, la fiera vicentina di riferimento a livello Europeo per il turismo accessibile”

 La seconda giornata sarà chiusa dal vicepresidente della Commissione Europea, con deleghe all’Imprenditorialità e all’Industria, Antonio Tajani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button