Provinciavicenzareport

Trasporto pubblico, prende il via la costituzione di un ente territoriale

Sta per nascere un nuovo ente territoriale per la gestione del trasporto pubblico sul territorio provinciale. Ne dà notizia il Comune di Vicenza, la cui giunta oggi ha approvato lo schema di una convenzione che verrà sottoscritto dagli altri comuni della provincia coinvolti. Nel nuovo ente c’è innanzitutto lo stesso Comune di Vicenza, che organizza e programma il servizio di trasporto nei comuni di Vicenza, Altavilla Vicentina, Sovizzo, Creazzo, Gambugliano, Monteviale, Costabissara, Caldogno, Monticello Conte Otto, Bolzano Vicentino, Quinto Vicentino, Torri di Quartesolo, Longare ed Arcugnano.

E poi, naturalmente, in questo futuro ente di governo ci sarà la Provincia di Vicenza, che gestisce il trasporto extraurbano provinciale. Si aggiungono  il Comune di Bassano del Grappa e quelli di Schio, di Valdagno e di Recoaro Terme. Il nuovo ente gestirà l’organizzazione del servizio, scegliendo le forme di gestione, determinando le tariffe all’utenza per quanto di competenza, l’affidamento della gestione ed il relativo controllo. Verrà anche istituito un ufficio comune, nella sede della Provincia di Vicenza. Sarà inoltre possibile istituire degli uffici periferici, corrispondenti agli uffici di ciascun ente coinvolto. Come dicevamo, si tratta per ora, per quanto riguarda Vicenza, di una delibera di giunta, che dovrà dunque essere successivamente approvata in consiglio comunale.

“Gli aspetti che saranno gestiti da questo ente di governo – ha dichiarato l’assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Dalla Pozza – potranno riguardare la politica tariffaria per esempio, oppure questioni più complesse come le gare per l’affidamento del servizio.  Di concerto con gli altri comuni si è scelto di affidare per il prossimo biennio il compito di capofila alla Provincia, senza oneri aggiuntivi per nessuno degli enti. Questa convenzione è importante perché riunirà gli enti attorno allo stesso tavolo per decidere una strategia comune nel bacino provinciale per il trasporto pubblico. Ci potrà essere la possibilità anche di discutere delle sinergie tra trasporto pubblico su ferro e su gomma.”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button