Vicenzareport

Sciopero domani dei lavoratori del settore acqua e gas

Scioperano, domani, i lavoratori del settore acqua e gas aderenti a  Cgil, Cisl e Uil. Si tratta di uno sciopero nazionale di otto ore, proclamato da Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil, per chiedere il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Gas Acqua, scaduto ormai da un anno. A Vicenza lo sciopero si articolerà in un sit in  davanti alla sede di Acque Vicentine, in Viale dell’Industria 23, dove i dipendenti di Acque Vicentine, AIM spa, AIM Energy, AIM Servizi a Rete e Valore Città Amcps, con contratto gas acqua, attenderanno, a partire dalle 7,30 del mattino, i loro colleghi delle altre società del servizio idrico integrato e del gas in sciopero, per testimoniare assieme la determinazione nel voler conquistare il rinnovo del contratto. Da mercoledì 18 dicembre, e per tutto il mese di gennaio 2014, con l’eccezione per il periodo natalizio dal 20 dicembre al 6 gennaio compresi, vi sarà anche lo sciopero delle prestazioni straordinarie e di tutte le forme di disponibilità non concordate. Per quanto riguarda invece la dimensione nazionale dello sciopero, sarà organizzata a Roma, sempre domani, una manifestazione-presidio sotto la sede di Federutility.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button