Provinciavicenzareport

Sarà un Natale all’insegna della neve. Rischio valanghe sulle piste

E’ in arrivo, sul Veneto, un’ondata di maltempo. Per questo, il Centro Funzionale Decentrato della Pro civile del Veneto, ha emesso poco uno stato di allarme per rischio valanghe, con criticità elevata su tutte le Dolomiti e le Prealpi venete nelle province di Belluno, Treviso, Verona e Vicenza a partire dalle ore 18 del 25 dicembre. L’avviso è da ritenersi valido fino all’emissione di diversa comunicazione da parte della Protezione Civile. Natale dunque secondo tradizione, ovvero bianco di neve, forse perfino troppo, sebbene la previsione riguardi soprattutto la montagna.

Il comunicato in questo senso della regione Veneto del resto è chiaro. “La criticità – recita –  potrà interessare vie di comunicazione e aree sciistiche su tutto il territorio montano, in particolare sui passi dolomitici e prealpini, ma singole situazioni potranno interessare vie di comunicazione poste a quote medie per possibili fenomeni di ampia entità”. Da martedì 24 dicembre pomeriggio e fino a giovedì 26 dicembre sono previste nevicate abbondanti su tutto il territorio montano con apporti di 50-100 centimetri di neve fresca oltre i 1700-1900 metri e il pericolo valanghe aumenterà progressivamente fino a diventare forte (grado 4) nella notte fra il 25 e il 26 dicembre.

“E’ raccomandato – continua il comunicato della Regione – agli Enti territoriali di prestare la massima attenzione di sorveglianza. E’ richiesta ai responsabili in materia di sicurezza a livello locale l’adozione di misure di salvaguardia consistenti nell’interdizione temporanea di vie di comunicazione, piste da sci e impianti di risalita.  E’ attivo il numero verde 800990009 per la segnalazione di ogni eventuale stato di emergenza”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button