Vicenzavicenzareport

Preallarme per la piena del Bacchiglione, ma il fiume è stabile

“In riferimento alla situazione meteorologica in atto, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha attivato anche il modello statistico per la previsione delle piene a Vicenza alla Sezione di Ponte degli Angeli, utilizzato in via sperimentale per la valutazione delle situazioni di criticità idraulica del Fiume Bacchiglione. In base agli ultimi aggiornamenti, il modello statistico individua alle ore 19 di oggi la possibilità di un picco di piena di m 5,23, considerando i dati del Modello meteorologico Lami (modello assunto come riferimento più gravoso). I dati del modello, suscettibili a margini di errore e costantemente aggiornati sulla base delle precipitazioni registrate, hanno lo scopo di individuare le migliori modalità per attivare le fasi di attenzione pre-allarme ed allarme previste dai Piani Comunali di Protezione Civile”.

E’ questa la previsione diramata, a mezzogiorno di oggi, 26 dicembre, dalla Protezione civile del Veneto sul maltempo, o meglio su quella che ormai tutti chiamano la Tempesta di Natale. Sorvegliato speciale della nostra zona è, naturalmente, il fiume Bacchiglione, ma un po’ tutti i corsi d’acqua del vicentino fanno paura in queste ore. La buona notizia è che, mentre scriviamo, su Vicenza e la pianura, ha smesso di piovere ormai da ore e per un po’ ha fatto capolino persino il sole, quindi un certo ottimismo è autorizzato, ed il livello del fiume si presenta stabile. Alle 19, tra circa tre ore, è comunque prevista la piena, vedremo…

Nello slider in alto alcune immagini del Bacchiglione e del Tesina intorno alle 15 di oggi…

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button