Schio e dintorni

Orientamento scolastico, al via a Schio “CampuSchio Orienta”, con uno spettacolo

Orientamento scolastico sempre più al centro dell’attenzione degli enti locali del vicentino. E’ adesso Schio a varare il progetto Schio “CampuSchio Orienta”, promosso dal Comune in collaborazione con gli istituti scolastici della città. Verrà presentato alla stampa venerdì 6 dicembre dallo stesso sindaco di Schio, Luigi Dalla Via, e dall’assessore Lina Cocco, assieme a dirigenti, insegnanti e studenti.
Nei giorni seguenti, sabato 7 e domenica 8 dicembre, il progetto entrerà nel vivo, con stand espositivi degli istituti e diversi incontri di orientamento. Già da venerdì comunque vi saranno i primi eventi collaterali: alle 9.30 al Lanificio Conte è prevista una tavola rotonda sul tema “Educazione economica di genere”, a cura del Liceo di Scienze Umane Martini e della Commissione Comunale per le Pari Opportunità. Alle 16 poi, all’Informagiovani , sarà proposto un laboratorio gratuito per studenti dal titolo “Cosa voglio fare da grande? – Cos’è un curriculum? Come si affronta un colloquio? Come posso trovare informazioni?” con posti limitati (prenotazioni allo 0445.691249).

In serata infine, alle 20.30, allo Spazio Espositivo del Lanificio Conte andrà in scena un interessante lavoro teatrale: “Pitagora – box. Il lato comico di una tragedia matematica”, di e con Andrea Mazzacavallo (ingresso libero, su prenotazione al tel. 0445 691392). Si tratta di uno spettacolo nel quale si scopriranno i numeri irrazionali, e che avrà come protagonisti la musica, la scienza e la filosofia. Attraverso il linguaggio del teatro-canzone comico, Mazzacavallo racconta la vita di Pitagora, primo a scoprire le leggi numeriche che regolano l’armonia musicale. Un personaggio eclettico e sorprendente che verrà raccontato attraverso la musica, la geometria, i numeri e la filosofia. Da segnalare anche il fatto che lo spettacolo sarà in un certo senso interattivo, con il pubblico che verrà coinvolto in una serie di divertenti esercizi scientifici e paradossali dimostrazioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button