Vicenzavicenzareport

Maltempo in arrivo e rischio idrogeologico dietro l’angolo

La Regione Veneto mette in allerta: maltempo in arrivo e rischio idrogeologico dietro l’angolo. Ecco come esordisce una nota della Giunta regionale: “In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile del Veneto ha dichiarato, per rischio idrogeologico, lo stato di attenzione sulle zone Vene-E (Basso Brenta-Bacchiglione) e Vene-F (Basso Piave, Sile e Bacino scolante in Laguna); e lo stato di preallarme sull’area Vene-D (Po-Fissero-Taratro-Canalbianco e Basso Adige)”.

Apprensione e attenzione dovuta anche per provincia di Vicenza dunque, e occhi puntato sul bacino del Bacchiglione. Tornano alla memoria le drammatiche immagini di tre anni fa, le cui ferite, per un certo numero di vicentini, non sono ancora del tutto sanate. Speriamo che gli elementi naturali siano clementi…

Dalla stessa nota della Regione comunque viene conferma anche del fatto che si va decisi verso l’inverno. Sono comparse proprio oggi le prime nevi anche a quote modeste (talvolta anche a 300 metri), la temperatura si è fatta rigida. Incombe dunque anche il pericolo di valanghe…

“E’ stato emesso – scrive la Giunta regionale – in data odierna anche il bollettino valanghe n. 9, che prevede sulle Dolomiti “pericolo marcato” di grado 3 con neve fresca 40-50 centimentri a 2000 metri e 30-50 centimetri a 1.200 metri. Sulle Prealpi il pericolo valanghe è valutato “marcato” di grado 3 con neve fresca 20-40 centimetri a 1500 metri. Per rischio valanghe è stato dichiarato lo stato di preallarme nelle zone Mont 1 (Dolomiti) e Mont 2 (Prealpi nelle province di Belluno, Treviso, Verona e Vicenza)”.

Al momento non è attivata la Sala Operativa di Coordinamento Regionale in Emergenza. E’ invece operativo il servizio di reperibilità al numero verde 800990009 per la segnalazione di ogni eventuale emergenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button