Freddo e maltempo, nevicate in arrivo in Veneto

Prosegue il grande freddo nella nostra regione, e Vicenza e la sua provincia fanno registrare temperature che sono poco frequenti e che si collocano nettamente al di sotto delle medie stagionali. Siamo sotto zero in altre parole, con punte di freddo ragguardevole soprattutto sull’Altopiano di Asiago. Ma anche la città non scherza in questi giorni e, come sempre avviene in questi casi, sono molte le situazioni d’allarme. La più tipica è purtroppo quella che riguarda chi è senza casa e dorme all’addiaccio, o in soluzioni di fortuna.

Ma al di là di questi casi limite, che rappresentano una vergogna per una società che vuole dirsi civile e che comunque il Comune di Vicenza affronta con un minimo di strutture, vi sono tanti altri piccoli inconvenienti causati dal freddo polare. L’acqua che ghiaccia nei tubi innanzitutto, fronte sul quale sembra che le difficoltà siano molto concrete in queste ore. E poi i consumi per il riscaldamento, che incideranno sulle nostre bollette energetiche ma anche e soprattutto sull’inquinamento atmosferico, a scapito di una qualità dell’aria che già è tutt’altro che buona.

In compenso è ghiacciata anche l’acqua di laghi e laghetti a Vicenza, a cominciare dal Lago di Fimon, ed a questo proposito ci pare giusto esprimere la nostra speranza che nessuno debba rammaricarsi di essersi avventurato a passeggiarci sopra. Fino ad ora però, assieme al freddo, c’è stato anche il sole, il sereno, con un pò di vento ma certamente senza nubi né precipitazioni. In questo senso la situazione cambierà visto che so0no in arrivo nevicate.

E’ questa infatti la previsione meteo per domani e mercoledì, cosa che ha indotto il Centro funzionale decentrato della Protezione civile regionale ad emettere lo stato di attenzione per nevicate su tutto il territorio del Veneto, dalla mezzanotte di oggi alle 8 di mercoledì 11 gennaio. “In considerazione della prevista formazione di ghiaccio – è scritto nel bollettino emesso nel pomeriggio di oggi – è raccomandato agli enti gestori delle infrastrutture stradali e ferroviarie di assumere ogni iniziativa adatta a garantire la funzionalità e la sicurezza della viabilità”. Spazzaneve e spargisale presto all’opera dunque.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *